"Stavolta l’obiettivo è far ‘correre’ veloce la campagna vaccinale": lo dice Paolo Poli, direttore dell’Autodromo del Mugello, all’apertura nell’impianto del secondo Hub vaccinale del Mugello, dopo quello di Dicomano. Il nuovo centro ha una capacità di 360 dosi al giorno su due linee vaccinali, attive su tre turni dalle 8 alle 22, per 14 ore al giorno, sette giorni su sette. L’accesso all’hub ha un ingresso riservato, l’ingresso "Luco", accanto a quello principale. Nelle immediate adiacenze dell’hub si trova un ampio parcheggio. All’apertura del centro in autodromo erano presenti tra gli altri il presidente della Regione Eugenio Giani e il direttore generale Asl Toscana centro, Paolo Morello Marchese, il sindaco di Scarperia e San Piero Federico Ignesti e il presidente della Società della Salute Mugello Filippo Carlà Campa. "Ancora una volta – sottolinea il sindaco Ignesti – la proprietà dell’Autodromo dimostra una grande sensibilità come già era accaduto in occasione del terremoto nel 2019".

Paolo Guidotti