L'allagamento a Scandicci (foto Germogli)
L'allagamento a Scandicci (foto Germogli)

Scandicci, 12 settembre 2019 - Cantine allagate, disagi e un lago in piazza Marconi. E’ stata una notte d’inferno per i cittadini di Scandicci per la rottura di una conduttura di dorsale dell’acquedotto pubblico.

La rottura si è verificata intorno alle 4 di questa mattina; il sindaco Fallani coi tecnici comunali è arrivato fin dalle prime ore a coordinare l'intervento. Sul posto oltre ai tecnici di Publiacqua anche carabinieri, polizia municipale, vigili del fuoco e protezione civile.

Il traffico in piazza è stato chiuso fino alle 8,30, quando è stata riaperta in via provvisoria la carreggiata in direzione Firenze. La situazione è sotto controllo; i lavori andranno avanti per tutta la giornata.

A rompersi è stata una tubazione di 20 centimetri di diametro. I tecnici di Publiacqua sono al lavoro per la riparazione e per sezionare la rete in modo da limitare al massimo le mancanze d’acqua che al momento riguardano le utenze della stessa piazza Marconi e di via di Scandicci Alto (fino all’incrocio con via Makarenko). 

E' previsto che la situazione si normalizzi tra il tardo pomeriggio e la serata.