Firenze, 7 agosto 2020 - "Festeggia" i suoi 600 anni la cupola del Duomo di Firenze, la cui realizzazione iniziò proprio il 7 agosto 1420, la più grande al mondo in muratura, con il suo diametro interno di circa 45 metri ed esterno di 54,8. Il 2020 doveva essere l'anno delle celebrazioni, ma il Covid ha costretto al rinvio delle iniziative: nonostante questo nei mesi di agosto e settembre la cupola del Brunelleschi sarà di nuovo aperta al pubblico tutti i giorni, e per la prima volta con orario prolungato fino alle ore 21.

Riapre anche la cattedrale ai turisti, dal lunedì al sabato, con ingresso gratuito. Si tratta di un'opera unica al mondo: il tamburo ottagonale (la base della cupola) sorge a circa 55 metri da terra per raggiungere l'altezza di 91 metri ai piedi della lanterna e 116 alla sommità della stessa. Un'immensa struttura, si presume costituita da più di quattro milioni di mattoni, modello per altre cupole nel mondo, prima fra tutte quella di San Pietro in Vaticano su progetto di Michelangelo.