Firenze, 13 gennaio 2012 - Nei mesi di gennaio e febbraio si terrà un corso di formazione per  famiglie e badanti, sotto il titolo ''Prendersi cura di chi si prende cura''. Il corso è iniziato giovedì 12 gennaio presso il centro di formazione "il Fuligno" in via Faenza 48 (sede che ospiterà anche gli incontri).

Prevista la partecipazione, tra gli altri, dell'assessore alle politiche sociosanitarie e presidente della Società della Salute Stefania Saccardi. Il corso, totalmente gratuito, ha l'obiettivo di sviluppare e
incrementare la consapevolezza sui diritti, i doveri e i bisogni espressi dalle famiglie e dalle assistenti domiciliari
e potenziare i rapporti tra famiglia e badanti.

Sono ormai sempre più in aumento le famiglie che si trovano ad avere in casa una persona esterna che si prende cura di un familiare non autosufficiente. Molte volte questo rapporto è poco sostenuto e
accompagnato mentre è fondamentale poter collaborare in modo efficace e sereno con la badante in casa. Una lacuna che questo corso, nato da un percorso di riflessione e confronto tra le associazioni che sul territorio fiorentino si occupano di famiglie con persona non autosufficiente e associazioni di donne straniere, vuole appunto colmare.

Il progetto è patrocinato della Società della Salute di Firenze con la collaborazione della Azienda sanitaria di Firenze (Educazione alla Salute) e promosso dall'Istituto Fondazione Andrea Devoto in collaborazione con una serie di associazioni fiorentine, ovvero: A.I.P. Associazione Italiana Parkinsoniani; A.I.M.A Associazione Italiana Malattia di Alzheimer; Aisdo Associazione Italiana per lo studio e il disagio nella donna A.M.Tognazzi; Alice Associazione per la lotta all'ictus cerebrale; Acisjf Associazione cattolica internazionale al servizio
della giovane
; Nosotras Associazione Interculturale di donne.

Dall'esperienza degli enti coinvolti è scaturita la necessità di offrire a famiglie e assistenti familiari (badanti) la possibilità di confrontarsi e trovare uno spazio di dialogo. Facilitare il rapporto in casa favorisce sopratturro il miglioramento della qualità della vita della persona non autosufficiente e di chi se ne prende cura. Il corso è destinato ad un massimo di 30 partecipanti ed è articolato in un ciclo di sette incontri per le famiglie e quattro incontri per le assistenti familiari presso la sede del centro di Formazione ''Il Fuligno'' , via Faenza 48, dalle 16. 30 alle 19 .

L'accesso al corso è gratuito, per partecipare è necessario iscriversi inviando la scheda di partecipazione via mail a info@fondazioneandreadevoto.it o via fax al numero 055/6123839. La famiglia puo' coinvolgere nel corso la badante che presta servizio nella propria casa. La segreteria di riferimento per informazioni: Fondazione Istituto Andrea Devoto, via di Ripoli 118, 50126
Firenze, 055/602650 o 334/6836809 oppure www.fondazioneandreadevoto.it

 

Programma incontri 2012:
con le famiglie:
17/01 La qualità della vita nella famiglia con un paziente non autosufficiente
24/01 Il familiare dedicato alla cura (care giver): un ruolo importante ma faticoso.
31/01 La relazione d’aiuto
7/02 La consapevolezza della fatica della cura
14/02 Prendersi cura di chi si prende cura
21/02 Rapporto con i servizi di auto aiuto e valorizzazione delle risorse. La relazione con la
badante con il familiare non autosufficiente.

con le badanti:
2/02 Educazione all’ascolto (ascoltare ed essere ascoltati)
9/02 Le storie di vita
16/02 La consapevolezza di bisogni e necessità (affettività, informazione e professionalità)
23/02 La cooperazione con la famiglia

 

Docenti del corso:
 

Anna Coppini - Aisdo

AngelaMaria Becorpi - Aisdo 

Benedetta Pazzagli - Aisdo

Franca Galli - Aisdo 

Adriana Grassi – Acisjf
 

Stefania Polvani – Asl Firenze
 

M.G. Le Divelec – Fondazione Andrea Devoto
 

Manlio Matera – A.i.m.a
 

Laila Abi - Nosotras