Firenze, 12 settembre 2018 - Fervono i preparativi per l'undicesimo appuntamento con la Florence Tattoo Convention che si svolgerà il 5-6-7 ottobre alla Fortezza Da Basso di Firenze.

Oltre 350 tatuatori di fama internazionale spingeranno sul pedale all'unisono per soddisfare i desideri del sempre più esigente pubblico, pietre miliari del panorama italiano come Stizzo, Marco Galdo, Antikorpo, Genziana, Andreoli, Gippi Rondinella e Fercioni, Billi Murran, e internazionale, il neozelandese Steve Butcher, Marco Cerretelli e Alessio Ricci dalla California, Robert Hernandez dalla Spagna, il polacco Victor Portugal, Randy Engelhard dalla Germania, Kostas Tzikalagias dalla Grecia, i leggendari Hanky Panky e Bill Loika dall'Olanda, il giapponese Koji Yamaguchi solo per citarne alcuni.

Particolare attenzione è stata riservata alla selezione dei maestri tatuatori che utilizzano gli antichi strumenti tradizionali: Elle Mana Festin dalle Filippine, il messicano Samuel Olman, Endra Folk dall˅Indonesia, Matt Ajarn e Rung Arun per la Thailandia e i giapponesi Tomoia Akitsu e Kensho the second e Keone Nunes.

Forte del successo ottenuto nelle precedenti edizioni anche quest'anno la vasta area espositiva della Florence Tattoo Convention proporrà un'accurata selezione di lavori. Interessante la sezione giapponese fra cui spicca Matti Sandberg aka Senju che dipinge Shunga originali, la collezione del Roma Tattoo Museum, le opere della galleria Parione 9, della mostra collettiva Stigmatize curata da Rossana Calbi e dell'eclettico Antikorpo.

Per quanto riguarda le conferenze segnaliamo il famoso tatuatore della San Francisco anni 70 Lyle Tuttle, Costanza Brogi , autrice dei volumi ˈI maestri del Meijiiˉ e 'Il fiore nell'ombra' e lo storico di arte giapponese Francesco Morena. Non mancheranno gli spettacoli, introdotti dalla presentatrice Leela Huma, che strabilierà il pubblico presentando mirabolanti e inediti personaggi, le ragazze di Suicide Girls Italia, il body painting, una serata dedicata alla boxe tra pugili professionisti come Ardito e Romero e uno spazio bimbi gestito dall'Associazione Il Tarlo.

Ci sono anche i concerti: i La Coka Nostra, collettivo libero di artisti nato dalle ceneri degli House of pain, che saranno introdotti da Dsa Commando, il dj set del grande Frankie hi-nrg mc e Marco Di Maggio trio.