Paolo Hendel
Paolo Hendel

San Casciano Val di Pesa (Firenze), 31 ottobre 2019 - Si alza il sipario del teatro comunale Niccolini, uno spazio che offre opportunità a tutte le età.

Carpe ludum, ovvero cogli l’opportunità di partecipare da protagonista al “gioco” del teatro che fa rinascere e crescere ogni volta, è l’invito che Fondazione Toscana Spettacolo e il Comune di San Casciano Val di Pesa, rivolgono agli spettatori
Prenotare il palco o la poltrona preferiti al Niccolini, una sala che produce spettacolo dal 1800. significa garantirsi un posto al sole di uno dei cartelloni più ricchi e interessanti del panorama nazionale che spicca per la presenza di grandi interpreti fra gli altri, Alessandro Benvenuti e Stefano Fresi, Zerocalcare, Paolo Hendel, Leo Gullotta, Mascia Musy, Artuto Cirillo, di registi e drammaturghi fra i più innovativi della scena nazionale: Nunzio Caponio, Nicola Zavagli, Maria Grazia Cipriani, Giacomo Vezzani, Gioele Dix, Francesco Niccolini, Massimo Luconi, Arturo Cirillo. Artisti che presentano i loro lavori anche in prima nazionale nei generi più diversi legati alla prosa e al teatro danza.

Il carnet di eventi e spettacoli del Teatro comunale Niccolini di San Casciano è frutto di un partenariato artistico che da anni lega obiettivi e risorse di uno degli enti di maggior competenza a livello nazionale, Fondazione Toscana Spettacolo e il Comune di San Casciano Val di Pesa. Il Niccolini rinnova il proprio antico sogno di attrarre e promuovere risorse e produzioni culturali. La ventitreesima edizione del cartellone sancascianese si apre come laboratorio culturale e luogo di incontro delle idee, capace di integrare e miscelare le proposte di alto livello, accogliere le iniziative culturali che provengono dal territorio e gli eventi di carattere sociale a favore della comunità.

Un obiettivo che si staglia a distanza di decenni, a seguito dell’intervento di recupero e restyling avvenuto nel 1996, per continuare ad incantare con la drammaturgia di qualità, l’alternanza dei generi e dei linguaggi espressivi spaziando dalla prosa alla danza e alla musica. Una sfida che avvince e vince, come attesta il dato sorprendente e inedito, raggiunto lo scorso anno relativo al numero degli abbonamenti sottoscritti, 166, oltre la metà dei posti disponibili.

Anche quest’anno a dare impulso vitale è una stagione di eventi di qualità confezionata da una sinergia di forze. Significativa è la presenza e la collaborazione delle compagnie residenti, Arca Azzurra Teatro, Compagnia Katzenmacher, Teatro-Danza Xe e Jack and Joe che hanno dato ed infondono linfa alle molteplici forme espressive che si coltivano in seno alla struttura, contribuendo a fare della formazione e della didattica artistica un tratto distintivo della realtà Niccolini. Fondamentale anche l’impegno di ChiantiBanca, soggetto che con il suo rinnovato sostegno al teatro offre un significativo contributo alla crescita culturale del territorio. Un lavoro di squadra che include “Gassa d’Amante”, l’associazione culturale che per conto del Comune svolge attività di segreteria organizzativa e coordinamento tecnico all'interno del teatro Niccolini.

Info e prevendita Teatro Niccolini, ufficio messo comunale palazzo comunale via Machiavelli 56 (piano terra all’ingresso la prima porta a destra). Orari di apertura: lunedì, martedì e venerdì 9-13, giovedì ore 9-13 e 15-19 tel. 055 8256388 -segreteria@teatroniccolini.it prevendite BoxOfficeToscana e Ticketone apertura sala e biglietteria un’ora prima dello spettacolo. Programma completo su www.teatroniccolini.it. 

La campagna abbonamenti è aperta fino al 5 novembre.


Ilaria Biancalani