La Biennale dell'antiquariato (Pressphoto)
La Biennale dell'antiquariato (Pressphoto)

Firenze, 12  febbraio 2019 - Torna dal 21 al 29 settembre la 31esima edizione della Biaf, la Biennale Internazionale dell'Antiquariato di Firenze. Lo annuncia il segretario generale Fabrizio Moretti, ancora una volta alla guida della manifestazione la cui preview riservata a collezionisti, espositori e autorità sarà venerdì 20 settembre.

Era il 1959 quando Mario e Giuseppe Bellini radunarono attorno al progetto di una manifestazione antiquaria italiana un numero importante di galleristi italiani e stranieri. Quest'anno la Biaf si svolgerà nelle sale barocche di Palazzo Corsini sull’Arno, dove sarà rappresentata la migliore tradizione antiquariale internazionale ma con sempre più attenzione all’arte moderna e contemporanea.

Per due settimane quindi Firenze ospiterà un’accurata selezione di mercanti d’arte antica e moderna provenienti da tutto il mondo che con le loro preziose opere, riunite in quella che viene riconosciuta da tutti come la “più bella sede per una Fiera dell’arte”, offriranno un’ampia panoramica della tradizione artistica italiana nel mondo. Le opere, dipinti, sculture, disegni, mobili, oggetti d’arte e libri antichi, tutte rigorosamente realizzate da maestri italiani o artisti stranieri che hanno lavorato in Italia, saranno sottoposti ad una attenta analisi del comitato di Vetting, un gruppo di esperti autorevole e apprezzato a livello internazionale per garantire a collezionisti e istituzioni la massima sicurezza possibile.

Per informazioni: www.biaf.it.