Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Caruso Pascoski, omaggio a Francesco Nuti con una festa a ingresso libero

Appuntamento a Firenze, in piazza del Carmine, l'11 settembre

Ultimo aggiornamento il 4 settembre 2018 alle 14:09
Caruso Pascoski di padre polacco (1988)

Firenze, 4 settembre 2018 - E' un film molto amato dai fan toscani di Francesco Nuti. A trent'anni dall'uscita di "Caruso Pascoski", la città di Firenze organizza una grande festa per celebrare l'attore e la sua produzione cinematografica. L'appuntamento è per martedì 11 settembre a partire dalle 21 in piazza del Carmine.  l sorriso dolceamaro di Francesco Nuti nei panni dello psicoanalista Caruso Pascoski torna a incantare a trenta anni dall'uscita di questo film cult. L'11 settembre, alle 21 piazza del Carmine, fresca di restyling, sarà infatti teatro di una grande festa. Ci sarà un maxischermo, con la proiezione del film.

Un evento a ingresso libero per rivedere suggestivi scorci fiorentini e rivivere alcune battute tormentone come "Dammi un bacino" e "La mortadella è comunista". Alla serata parteciperanno la figlia Ginevra Nuti e l'attrice Annamaria Malipiero, ex compagna di Francesco Nuti e mamma di Ginevra. Ma anche gli amici del mondo dello spettacolo: Athina Cenci, Alessandro Haber, Giovanni Veronesi, Antonio Petrocelli, Ugo Chiti, Maurizio Frittelli e Sabrina Ferilli.

Questa proiezione è il terzo appuntamento che il Quartiere 1 dedica al grande cinema fiorentino. Nel 2015, vennero festeggiati i 40 anni di Amici miei di Mario Monicelli e nel 2016 il ventesimo compleanno de Il Ciclone, diretto e interpretato da Leonardo Pieraccioni. Entrambi furono proiettati sulla facciata della chiesa di Santo Spirito.

Con questa serata – commenta il sindaco Dario Nardella – vogliamo omaggiare i 30 anni di uno dei film più noti e belli di Francesco Nuti ma soprattutto dare un grande abbraccio, anche se virtuale, a un grande regista e attore purtroppo funestato da alcuni anni da problemi di salute che lo tengono lontano dai palcoscenici. Con noi ci saranno tanti dei suoi amici più cari e i suoi familiari, mentre la rinnovata piazza del Carmine con la sua Chiesa farà da sfondo ideale alla proiezione della pellicola”.

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.