Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

Verona-Accardi Ora il club veneto cerca alternative

Dubbi sul suo trasferimento a Verona e quindi, di conseguenza, la necessità del club scaligero di sondare altri nomi. E’ quanto filtra da ambienti vicini alla società veneta riguardo al possibile arrivo di Pietro Accardi, destinato, secondo i piani del club, a prendere il posto a Tony D’Amico, destinato all’Atalanta. Fino a pochi giorni fa da quelle parti non avevano grossi dubbi: Accardi era il sostituto naturale dell’attuale dirigente e il suo arrivo sarebbe stato poco più di una formalità, mentre adesso si fa strada anche l’ipotesi di Francesco Marroccu, che dopo le esperienze di Cagliari e Genoa ora è direttore tecnico del Brescia ed è impegnato nei play-off di serie B. Il motivo sarebbe legato ad alcuni tentennamenti dello stesso Accardi, poco convinto di lasciare l’Empoli. Il diesse azzurro aveva parlato di futuro nei giorni scorsi, specificando che a fine stagione avrebbe incontrato il presidente Corsi per fare il punto sul futuro. La sua partenza non è insomma scontata, ma anzi potrebbe essere scongiurata qualora l’Empoli gli mettesse davanti la possibilità di allestire una rosa competitiva anche per la prossima stagione. In caso contrario tornerebbe a farsi strada l’ipotesi di un ritorno di Marcello Carli. Al futuro di Accardi è inevitabilmente legato anche quello di Aurelio Andreazzoli: se il direttore sportivo dovesse rimanere in sella, la sensazione è che anche il tecnico sarebbe confermato senza particolari problemi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?