Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Santa Maria, che impresa Sgambetto alla capolista

Mori trascinatore con una doppietta decisiva, per la Ginestra verdetto rimandato. E in Prima Categoria il Ponte a Cappiano ormai non può più evitare i play-out

A 90 minuti dalla fine del campionato il Ponte a Cappiano non può ormai più evitare i play-out del girone B di 1ª Categoria. La sconfitta di domenica scorsa col San Miniato, in corsa per la promozione diretta, ha infatti lasciato i calligiani al terzultimo posto a quota 26 punti con Staffoli e Unione Tempio Chiazzano che li precedono di 3 lunghezze. Qualora il team di mister Capioni riuscisse anche ad agganciare le due rivali, infatti, risulterebbe comunque dietro al Tempio Chiazzano nella classifica avulsa (visto il distacco dalla penultima la quintultima classificata potrebbe infatti salvarsi direttamente). L’ultima giornata servirà quindi solo per conoscere l’avversario dello spareggio salvezza, tra gli stessi pistoiesi e i ‘cugini’ dello Staffoli. Tornando al match col San Miniato, è stata decisiva la deviazione in mischia di Boni al 10’ con i biancocelesti che nella ripresa si sono visti salvare da un provvidenziale intervento del portiere avversario il possibile pari di capitan Cenci.

Nel girone D di 2ª Categoria grande impresa del Santa Maria che completa il tris e, dopo aver battuto la terza e aver impattato con la seconda, schianta anche la capolista Ginestra. Mattatore della gara bomber Pietro Mori, autore della doppietta decisiva (16 i centri stagionali) al 15’ del primo tempo e al 92’, dopo che i biancorossi ospiti avevano momentaneamente pareggiato al 75’ con Manuel Melaccio. Adesso la Ginestra per spiccare il volo in 1ª Categoria dovrà non perdere la sfida interna di domenica prossima contro l’Aurora Montaione. Gli arancioblù arriveranno con il dente avvelenato dopo il ko casalingo contro il Daytona, maturato con le reti ospiti a metà prima frazione e allo scadere dopo che i ragazzi di mister Fulignati (poi espulso come Mitra) avevano fallito in avvio una colossale occasione con Marconcini.

Il Montaione è comunque certo della semifinale play-off, deve solo conoscere l’avversario che uscirà dallo scontro diretto proprio tra Daytona e Monterappoli. Grazie al 3-1 inflitto al San Giusto le Bagnese con doppietta di Mucciacito e guizzo di Koceku, infatti, i neroverdi empolesi si sono mantenuti a un punto dai fiorentini conservando la possibilità di scavalcarli domenica prossima. Vincendo il team di Bruno entrerebbe nei play-off, diversamente anche conservando il 5° posto rimarrebbe tagliato fuori dagli spareggi promozione per il distacco dalla seconda in classifica, oltre la ‘forbice’ consentita dal regolamento.

Simone Cioni

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?