Perticone arriva all'Empoli
Perticone arriva all'Empoli

Empoli, 2 settembre 2014 - La sorpresa del mercato azzurro ha un nome e un cognome: Romano Perticone. E’ l’ex difensore del Livorno, lo scorso anno a Novara, il difensore che Carli e Accardi sono riusciti a consegnare a Sarri quando alla chiusura del calciomercato mancavano pochi minuti. Era un affare nell’aria già da un paio di giorni, ma il nome del difensore (classe 1986, può fare sia il centrale che il terzino destro) è uscito soltanto ieri mattina. Lui aveva bisogno di trovare nuovi stimoli dopo la retrocessione del Novara, mentre l’Empoli era in cerca di un giocatore dalle forti motivazioni. La chiave di volta per risolvere l’affare è stato Luca Martinelli: il terzino azzurro voleva una squadra nella quale poter trovare un po’ di spazio. Il Novara, intenzionato a tornare al più presto in serie «B», ha mostrato subito interesse per il giocatore azzurro e così le due società hanno iniziato a lavorare sullo scambio. Scambio che si è perfezionato soltanto in serata, con la promessa di tornare ad incontrarsi a fine stagione per concludere definitivamente l’affare. I due giocatori, infatti, non sono passati nelle rispettive squadre a titolo definitivo, ma potrebbero farlo al termine del campionato se le cose andassero bene per entrambe.

In mattinata, invece, i dirigenti azzurri avevano concluso altri due affari. Il primo, largamente annunciato nei giorni scorsi, è il prestito dall’Udinese di Piotr Zielinski, trequartista da affiancare a Verdi. Il secondo è l’arrivo di Nemanja Radonjic, attaccante serbo classe 1996 che andrà a rinforzare la Primavera. Arriva dall’accademia di Gheorge Hagi. L’Empoli ha poi prelevato dal Palermo Sebastian Sosa, attaccante classe 1994 che la società ha immediatamente girato agli albanesi del Vilaznia.

Ed eccoci agli affari saltati. In giornata aveva preso corpo l’ipotesi di un clamoroso ritorno di Nicola Pozzi dal Parma, ma l’Empoli, pur stimando il giocatore, ha preferito continuare a credere nei propri attaccanti e ha declinato la proposta del Parma. Carli e Accardi hanno poi parlato con Marco Motta della Juventus, ma il giocatore non sembrava convinto della possibilità di venire a Empoli. Così la società ha virato su Perticone.

Tommaso Carmignani