Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Super Empoli, è vittoria ai rigori contro lo Sporting Lisbona

Serata da sogno in Portogallo per il team di Andreazzoli, che fa suo il trofeo dei "Cinco Violinos"

Ultimo aggiornamento il 5 agosto 2018 alle 22:55
Un duello tra Battaglia e Traore

Empoli, 5 agosto 2018 - Ci sono serate che rimangono nella storia anche se non sono esattamente delle finali di Champions League. L'Empoli ha scritto una sua piccola grande pagina di storia, vincendo in Portogallo ai rigori contro lo Sporting Lisbona il Trofeo dei "Cincos Violinos".

Il tutto in uno stadio, come il Jose Alvalade di Lisbona, che ha visto muovere i primi passi nel calcio che conta di un certo Cristiano Ronaldo. Bando a nomi troppo altisonanti, gli azzurri si mostrano ordinati e razionali in una arena che incute timore contro un avversario tosto, una squadra che viene da una stagione importante, in cui ha disputato anche la Champions League.

E' lo Sporting ad aprire le marcature con Misic al 51'. Passa poco più di un quarto d'ora e La Gumina ripaga i soldi investiti quest'estate segnando il pareggio. Il risultato non cambia fino al novantesimo. Serve la lotteria dei rigori, 

Sbaglia Krunic, sbaglia lo Sporting, Provedel è prodigioso a neutralizzare il sesto rigore, prima che Rasmussen trovi il gol decisivo.

Il tabellino

Sporting Lisbona-Empoli 5-6 (dcr)

SPORTING LISBONA (4-2-3-1): Viviano, Ristovski (66´ Gaspar), Coates (85´ Andrè Pinto), Mathieu, Jefferson Moreira; Battaglia, Misic (66´ Rapinha); Nani (66´ Matheus Pereira), Bruno Fernandes (85´ Manè), Acuna (66´ Wendel); Dost (85´ Montero). All. Peseiro. A disposizione: Salin, Maximiano; Ferrerira, Agbenyenu, Petrovi, Cabral.

EMPOLI (4-3-1-2): Terracciano (46´ Provedel); Di Lorenzo, Veseli, Maietta, Pasqual (66´ Krunic); Bennacer (66´ Brighi), Rasmussen, Traore; Zajc (66´ Capezzi); Caputo La Gumina (85´ Mraz). All. Andreazzoli. A disposizione: Fulignati; Jakupovic, Lollo, Romagnoli, Untersee, Marcjanik.

Arbitro: Carlos Xistra (Valdemar Maia-Luciano Maia; Andrè Narciso) 

Marcatori: 51´ Misic, 69´ La Gumina

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.