Empoli, 28 aprile 2018 - L'Empoli fa festa: con quattro giornate di anticipo gli azzurri tornano in serie A, un anno dopo la retrocessione in B. Si chude così una cavalcata entusiasmante della squadra azzurra che, sotto la guida di Andreazzoli centra l'obiettivo massimo evitando i play off. Un campionato di serie B dominato dall'Empoli che ha dimostrato di essere di un altro livello rispetto alle altre concorrenti per la promozione. La squadra azzurra arriva al traguardo con il pareggio 1-1 contro il Novara al Castellani dove parte la festa al fischio finale.

L'Empoli torna in A, scatta la festa in campo: le foto

Al 35' azzurri in vantaggio con Caputo che corregge in gol un cross di Di Lorenzo da destra. Gli azzurri insistono e vorrebbero chiudere il match, ma al 45' Maietta (dopo aver scartato tre avversari) colpisce il palo interno. La gara è saldamente in mano all'Empoli, ma al 48' arriva il clamoroso pareggio del Novara con una mezza rovesciata di Puskas che sfrutta un pasticcio di Krunic.

Nella ripresa, ritmi bassi e grande possesso palla dell'Empoli che aspetta il fischio finale per festeggiare la promozione, non prima di un brivido per un palo di Macheda all'ultimo minuto.

Empoli in serie A, la festa in città: le foto

Il tabellino

EMPOLI (4-3-1-2): Gabriel; Di Lorenzo, Maietta, Veseli, Luperto; Bennacer, Castagnetti, Krunic; Zajc; Donnarumma (32' st Piu), Caputo. Allenatore: Andreazzoli

NOVARA (4-4-1-1): Montipò; Golubovic, Troest, Chiosa, Calderoni; Dickmann, Sciaudone, Orlandi, Seck (25' st Maracchi); Moscati (35' st Macheda); Puscas (42' st Maniero). Allenatore: Di Carlo

ARBITRO: Illuzzi di Molfetta (BA).  

NOTE: ammoniti Caputo,  Sciaudone