Firenze, 4 settembre 2018 - Quello che è sicuro è che il Giro d’Italia 2019 sarà in Toscana, dopo l’esclusione della nostra regione dall’ultima edizione.

E tra le località che ospiteranno la corsa rosa ci sarà Vinci, che pare essere sempre più vicina alla corsa rosa, e dove l’anno prossimo sono previste una serie di iniziative e di eventi in occasione della ricorrenza dei 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci, grande Genio e Maestro, avvenuta il 2 maggio 1519. Recenti dichiarazioni hanno di fatto confermato l’interessamento di Vinci verso il Giro d’Italia, il lavoro è stato intensificato nelle ultime settimane ed ora arrivano le prime notizie.

L’edizione della massima gara a tappe nazionale professionisti, dovrebbe prendere il via da Bologna sabato 11 maggio con una cronoscalata che porterà gli atleti dal centro della città felsinea al Santuario di San Luca.

Il giorno dopo domenica 12 maggio, la partenza della seconda tappa dovrebbe avvenire proprio da Vinci, dopo il pernottamento della carovana della corsa a Montecatini Terme.

Il traguardo della frazione che prenderà il via dalla Città di Leonardo potrebbe essere Ravenna, mentre la terza tappa è prevista tutta in Emilia Romagna da Ravenna a Modena. Ma la Toscana dovrebbe essere interessata dal Giro anche successivamente ed in tal senso non sono mancate alcune richieste per avere o la partenza e l’arrivo di tappa.