Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
25 mag 2022

Una struttura all’avanguardia Effettua 150 controlli al giorno

25 mag 2022
Ben 23 dei 30 dipendenti del laboratorio di Acque Spa sono donne
Ben 23 dei 30 dipendenti del laboratorio di Acque Spa sono donne
Ben 23 dei 30 dipendenti del laboratorio di Acque Spa sono donne
Ben 23 dei 30 dipendenti del laboratorio di Acque Spa sono donne
Ben 23 dei 30 dipendenti del laboratorio di Acque Spa sono donne
Ben 23 dei 30 dipendenti del laboratorio di Acque Spa sono donne

Il laboratorio di Acque Spa in via del Castelluccio è una struttura all’avanguardia, come è stato ricordato più volte ieri mattina, che ha già fatto un completo rodaggio, visto che il taglio del nastro è avvenuto dopo quasi un anno dall’effettiva messa in funzione dell’attività di analisi vera e propria. La nuova struttura, comunque, è nata grazie a un investimento di oltre 3milioni di euro e si estende su una superficie di 3.500 metri quadrati disposti su due piani, in cui lavorano una trentina di persone fra tecnici e campionatori. Di questi, ventitrè sono donne.

Secondo i dati forniti dal gestore idrico, ogni anno i laboratori di Acque processano circa 30.000 campioni (mediamente 150 campioni al giorno) per un totale di oltre 500.000 determinazioni, impegno che serve a garantire agli 800mila cittadini nel Basso Valdarno acqua potabile, sicura e rispondente ai parametri di legge, e acque restituite pulite all’ambiente, a difesa del territorio. L’attività di Acque Spa quale gestore idrico comprende 55 Comuni del Basso Valdarno.

Durante i mesi del lockdown nel 2020, hanno ricordato sempre ieri i vertici del gestore idrico, l’attività del laboratorio di analisi non si è mai fermata, nessuno dei componenti del personale ha effettuato lo smart-working e già dalle prime settimane di lavoro, il nuovo laboratorio è stato capace di ampliare ulteriormente "le attività di prevenzione e controllo conformemente alla nuova direttiva europea sulle acque potabili, con strumentazioni adeguate alle sfide che aspettano i gestori idrici".

Fran.Ca.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?