Sindaco Sonnati
Sindaco Sonnati

FOIANO DELLA CHIANA, 2 gennaio 2019 - Tutto pronto per l’inaugurazione. Riapre a ranghi completi la scuola di Pozzo della Chiana. Il Comune di Foiano ha fissato il taglio del nastro a lunedì mattina, quando la campanella tornerà a suonare dopo la pausa natalizia. Con alcuni mesi di ritardo l'amministrazione comunale chiude la complessa pratica dei lavori di adeguamento sismico che hanno interessato questo immobile che ora può dirsi sicuro e in linea con i criteri previsti dalla normativa.

I lavori erano partiti all'inizio dello scorso anno scolastico, era settembre 2017 quando i bambini che frequentavano la scuola furono trasferiti in un immobile vicino, di proprietà privata, per poter iniziare le lezioni. Il Comune di Foiano aveva subito avviato il cantiere, la previsione era di riavere la scuola riaperta dodici mesi dopo. Tuttavia il cantiere ha incontrato degli imprevisti e lo scorso settembre solo una parte degli alunni era potuta rientrare al proprio posto.

Ora invece si torna tutti dietro i banchi, la scuola «Fra' Benedetto Tiezzi» è stata completamente rinforzata, l'investimento del Comune è stato di circa 400 mila euro ed ha previsto fra l'altro la sostituzione di intere strutture come ad esempio la copertura che è stata completamente cambiata con una nuova in legno.

«Ringraziamo gli uffici comunali per il lavoro e per aver ottenuto il finanziamento che è stato uno dei soli quattro avvenuti in Toscana, siamo lieti di poter rivedere completamente conclusi i lavori e soprattutto di avere una scuola completamente rinnovata e sicura», ha dichiarato il sindaco Francesco Sonnati. Il primo cittadino lunedì mattina sarà presente a Pozzo per partecipare alla simbolica inaugurazione della scuola, un cerimonia sobria che si svolgerà in contemporanea al primo suono della campanella, alle 8,30.

Sarà presente anche l'assessore ai Lavori pubblici Roberto Bellini che ha seguito l'evolversi di tutta la vicenda: «Di fronte ad alcuni imprevisti – dichiara – abbiamo dovuto impiegare più tempo, i bambini si sono comunque trovati bene anche nella struttura alternativa di proprietà delle suore, adesso però è il momento di rientrare tutti a scuola, riapriamo una sezione intera, la sala mensa e un'altra aula didattica che erano rimaste chiuse». Per il Comune di Foiano, dopo quello sulla scuola Fossombroni, questo è un altro importante intervento per la sicurezza degli edifici pubblici.