Guerra allo spaccio, tra i boschi con la droga spunta anche una katana

La spada è stata rinvenuta vicino ad alcuni bivacchi in zona Fucecchio insieme a più di un etto di hashish. A Montelupo Fiorentino fermato e deferito un minorenne

Il risultato delle operazioni dei carabinieri che hanno ritrovato anche una katana

Il risultato delle operazioni dei carabinieri che hanno ritrovato anche una katana

Empolese Valdelsa (Firenze), 19 ottobre 2023 – Tra i bivacchi utilizzati dagli spacciatori e scoperti nei giorni scorsi dai carabinieri è spuntata anche una katana, una spada di origine giapponese con una lama di 67 centimetri. E poi roncole, cellulari e ovviamente la droga. E’ il frutto di un’operazione condotta dai carabinieri di Fucecchio con l’ausilio di una squadra della Compagnia d’Intervento Operativo del 6° Battaglione CC “Toscana” di Firenze in zona Cerbaie, a Fucecchio.

In particolar modo, all’interno del bosco hanno individuato e rimosso numerosi bivacchi utilizzati dagli spacciatori e sequestrato 113,2 grammi di hashish, la spada giapponese, le roncole e due telefoni cellulari. Sono state elevate numerose contravvenzioni al codice della strada, anche al fine di dissuadere eventuali assuntori di stupefacente a circolare in zona a forte velocità per sottrarsi ai controlli, ed un 30enne albanese è stato segnalato alla Prefettura di Firenze in quanto trovato in possesso di gr.1,2 di marijuana, con contestuale ritiro della patente di guida.

Nel medesimo contesto operativo, inoltre, è stato deferito, in stato di libertà un 41enne italiano, residente nel pisano, per favoreggiamento personale, in quanto ritenuto uno dei vivandieri degli spacciatori. La sua posizione è ora al vaglio dell’autorità giudiziaria che ne accerterà o meno le responsabilità nel corso del successivo processo.

Negli stessi giorni sono stati intensificati i controlli anche nella zona di Montelupo Fiorentino, dove i militari della locale stazione dei carabinieri, sempre con l’ausilio della Compagnia d’Intervento Operativo del 6° Battaglione CC “Toscana” di Firenze, hanno orientato l’attività di controllo nell’area della stazione ferroviaria e del centro cittadino. In particolar modo, nella mattinata di ieri, nella via Don Minzoni, i militari hanno fermato un 15enne residente nell’Empolese, trovandolo in possesso di 43,36 grammi di hashish ed 130 euro in banconote di vario taglio. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire, nella camera da letto occupata dal giovane, un bilancino digitale di precisione.

Tutto è stato sottoposto a sequestro ed il minore è stato deferito per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Firenze, che ne giudicherà o meno la responsabilità nel corso del successivo procedimento minorile.