Empoli, le scritte nel parco giochi

Empoli, 6 agosto 2018  "Ora basta": questo il messaggio del sindaco di Empoli Brenda Barnini dopo le scritte pro Hitler e le svastiche comparse in un parco giochi adiacente a una Casa del popolo nella frazione di Brusciana, a Empoli. "Empoli - ha commentato la sindaca Brenda Barnini - è città capitale morale dell'antifascismo e medaglia d'oro per la resistenza. Puliremo questo scempio perché il parco deve tornare a essere accogliente per i bambini. Basta dire che sono solo degli stupidi, dei ragazzi. La cultura dell'odio, del razzismo, della violenza, prima verbale e poi fisica, sta dilagando nel nostro Paese, e chi sta zitto è complice". Non è la prima volta che Empoli deve fare i conti con scritte del genere. Minacce con simboli del genere erano state inviate in passato anche allo stesso sindaco Barnini.