Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Applausi, lacrime e striscioni per l'ultimo saluto a Sara

La ragazza, 19 anni, è stata travolta e uccisa in strada

Ultimo aggiornamento il 13 settembre 2017 alle 20:36
I funerali di Sara Scimmi (fotocronache Germogli)

Castelfiorentino, 13 settembre 2017 - Nessuna svolta ancora nelle indagini che i carabinieri stanno conducendo per trovare il conducente del veicolo che nelle prime ore dello scorso sabato ha travolto e ucciso a Castelfiorentino la 19enne Sara Scimmi, lungo la strada regionale 429. Nel giorno dei funerali della ragazza, infatti, il conducente accusato di omicidio stradale non ha ancora un volto, nonostante siano stati evidenziati i filmati dei sistemi di videosorveglianza della zona.

Per le esequie, che si sono tenute nella chiesa di San Francesco a Castelfiorentino, cittadina dove viveva la giovane, erano presenti circa mille persone tra cui il personale della locale Misericordia, dove Sara stava svolgendo il servizio civile. Il feretro bianco è stato accolto da un applauso all'arrivo in chiesa, mentre gli amici le hanno dedicato alcuni striscioni citando canzoni di Jovanotti ed Ermal Meta. 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.