Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Sammontana: "Filamenti metallici in croissant surgelati, non vendeteli"

L'azienda empolese pubblica un avviso rivolto ai commercianti sui quotidiani

Ultimo aggiornamento il 18 settembre 2016 alle 18:43
Brioches

Empoli, 18 settembre 2016 - La Sammontana, con un avviso pubblicato oggi sui quotidiani, chiede ai propri clienti, i pubblici esercizi, "di bloccare, non procedere alla vendita dei prodotti di prima colazione surgelati (croissant etc.)" dei marchi Mongelo, Professional e Tre Marie "perché i prodotti potrebbero contenere un corpo estraneo, ed in particolare dei minuti filamenti metallici".

L'azienda dolciaria con sede nell'Empolese chiede nell'avviso "di procedere alla restituzione degli stessi agli agenti/distributori territoriali. Sammontana S.p.a. provvederà alla sostituzione e al rimborso dei costi sostenuti".

"Sammontana - si legge ancora - pone al primo posto la sicurezza alimentare e la salubrità dei propri prodotti quale prerequisito essenziale e imprescindibile. Per questo motivo, nel rispetto della normativa cogente, adotta tutti gli accorgimenti, le tecnologie, le salvaguardie preventive, le buone pratiche igieniche e produttive e le attività di controllo adeguate in relazione ai prodotti e alle categorie di consumatori cui gli alimenti sono destinati. Nell'ambito dei controlli specifici ai propri macchinari produttivi, volti a garantire il soddisfacimento di questi requisiti, è stata riscontrata la non conformità descritta e decisa l'azione di richiamo".

Nel luglio scorso, un avvenimento analogo si era verificato alla Barilla che aveva ritirato dalla vendita alcune "referenze a marchio Mulino Bianco e Pavesi" sono state ritirate "in via precauzionale su base volontaria, a seguito della segnalazione di un fornitore della possibile presenza di frammenti metallici, in una partita di sale utilizzata per la produzione in questione".

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.