Azzurra Lorenzini aveva appena trentadue anni quando è scomparsa
Azzurra Lorenzini aveva appena trentadue anni quando è scomparsa

Empoli, 17 settembre 2020 -  "Vivo ancora" canta Azzurra. Ed è proprio così. Vive nella canzone, incisa per sostenere la costruzione dell’ospedale pediatrico oncologico di padre Pio in Calabria, e quindi, nella generosità, ma anche nel ricordo. I genitori, - a nove mesi dalla sua morte - vogliono farle arrivare tutto il loro amore. Azzurra Lorenzini, cantante e conduttrice tv, è scomparsa a 32 anni all’ospedale di Empoli per un melanoma. Il brano "Letto 23", che narra di come la malattia l’avesse cambiata, è stato scritto per lei da Gianni Errera, che aveva conosciuto al festival di Castrocaro.

«Era rimasto colpito da quegli occhi azzurri", spiegano la madre Bianca e il padre Piero. "Ascoltate e comprate questo brano sulle piattaforme online (come Amazon), per sentire una bella canzone, rivolgerle un pensiero ed essere solidali". "Solare e gioiosa, entusiasta per la vita e la sua professione" l’hanno sempre descritta i colleghi dell’emittente tv livornese Granducato, per la quale ha condotto ‘Pomeriggio arcobaleno’. "Ogni momento può essere un momento da ricordare per sempre", scriveva Azzurra che, da quando aveva scoperto di avere un tumore, aveva condiviso tutto il percorso sul suo profilo social.
 

A. C.