Lotta all’abbandono scolastico. I progetti all’Enriques e al Virgilio

La dirigente Degl’Innocenti: "Abbiamo allestito un team con il terzo settore"

Lotta all’abbandono scolastico. I progetti all’Enriques e al Virgilio

Lotta all’abbandono scolastico. I progetti all’Enriques e al Virgilio

EMPOLESE VALDELSA

Per prevenire e contrastare l’abbandono scolastico il consorzio CoeSo Empoli, insieme alle sue cooperative sociali, è impegnato in una serie di interventi che nascono dalla coprogettazione con gli istituti superiori Enriques di Castelfiorentino e Virgilio di Empoli e una rete di istituti comprensivi della zona. Si tratta di un insieme di azioni integrate sia di gruppo che individuali, che affiancano lo studente in un percorso di orientamento e di tutoring. "Il contrasto all’abbandono scolastico e alla dispersione – dice la dirigente dell’Enriques, Barbara Degl’Innocenti (nella foto) - non può essere delegato unicamente alle istituzioni scolastiche, per quanto vigili ed attive. Il fenomeno ha una dimensione sociale che impegna tutti i soggetti educativi del territorio: dalle famiglie in primis, agli istituti comprensivi agli enti locali, ai centri per l’impiego, alla Società della salute e al mondo dell’associazionismo. Per questo abbiamo definito una strategia di partnership territoriale costituendo un team, ed è stata attivata la coprogettazione con il terzo settore per realizzare interventi specifici efficaci al fine di raggiungere la popolazione scolastica a rischio dispersione e strutturare percorsi personalizzati per il raggiungimento del pieno successo formativo. Il progetto coinvolge alunni del biennio a rischio abbandono o con studi già interrotti".