Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
21 gen 2022

Il camper “GiovaniSìVaccinano“ davanti alle scuole del territorio

La struttura mobile creata per dare un impulso all’immunizzazione dei più piccoli arriverà anche nell’Empolese Valdelsa

21 gen 2022
Il camper attrezzato per vaccinare i più piccoli arriverà anche nell’Empolese Valdelsa
Il camper attrezzato per vaccinare i più piccoli arriverà anche nell’Empolese Valdelsa
Il camper attrezzato per vaccinare i più piccoli arriverà anche nell’Empolese Valdelsa
Il camper attrezzato per vaccinare i più piccoli arriverà anche nell’Empolese Valdelsa
Il camper attrezzato per vaccinare i più piccoli arriverà anche nell’Empolese Valdelsa
Il camper attrezzato per vaccinare i più piccoli arriverà anche nell’Empolese Valdelsa

Farà tappa anche nell’Empolese Valdelsa il camper di GiovaniSìVaccinano della Regione Toscana, messo a disposizione delle scuole per accelerare le vaccinazioni di bambine e bambini che hanno tra i 5 e gli 11 anni. La task force organizzativa è al lavoro. Saranno coinvolte l’Asl Toscana centro e la Società della salute Empolese Valdelsa Valdarno. "L’area della nostra Sds è composta da 15 Comuni e con l’aiuto dell’Asl individueremo dove fare arrivare la postazione mobile e quante date organizzare sul territorio – spiega il presidente della Sds, Alessio Spinelli, sindaco di Fucecchio – Sarà un’occasione di festa, perché il camper è colorato e attrezzato proprio per mettere a loro agio bambini e famiglie". L’obiettivo è dare uno sprint alla campagna vaccinale pediatrica che al momento ha raggiunto nell’Asl centro soltanto il 21% della baby popolazione. "C’è anche da dire che il 13% dei 97mila bambini dell’area Asl centro risulta contagiato – spiega Spinelli – E’ importate sensibilizzare le famiglie alla vaccinazione dei figli, perché quella dei 5-11 anni è la fascia più a rischio contagio in quanto ancora largamente scoperta". Le scuole che vorranno candidarsi per ospitare il camper in spazi dedicati dovranno raccordarsi coi sindaci dei Comuni di riferimento, che ufficializzeranno la candidatura degli istituti scolastici alle Società della salute. Sarà poi la Asl a contattare le scuole selezionate, per mettere a punto, in tempi rapidi, tutti gli aspetti organizzativi necessari. Queste le linee guida che sono state spiegate ieri in una riunione operativa plenaria online tra Regione Toscana, sindaci, direttori tecnici delle Società della salute dell’area vasta centro e i vertici dell’Asl centro e del dipartimento di prevenzione. "Riteniamo la vaccinazione uno strumento imprescindibile, per proteggersi dal virus e contrastare la sua diffusione, a partire dai nostri bambini e ragazzi al momento tra i più esposti - commenta il presidente ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?