Empoli, 16 aprile 2018 - Ladri in azione nella notte tra sabato e domenica. A finire nel mirino, questa volta, è stata un’area di servizio. I malviventi si sono accaniti sul distributore di carburante Beyfin che si trova lungo la via Lucchese a Empoli. Siamo in una zona periferica, lontana dal centro abitato. Non è chiaro quando e in quanti abbiano agito: di sicuro c’è l’interesse da parte dei malintenzionati su guadagni facili. In questo caso, il furto aveva come obiettivo un accettatore di banconote. Stando alle prime informazioni, l’apparecchio è stato forzato e ‘ripulito’ di tutto il denaro presente al suo interno. La stima della refurtiva è in corso di accertamento da parte dei titolari della struttura e dei carabinieri della Compagnia di Empoli.

I militari sono stati contattati nella mattinata di ieri, quando è stata scoperta l’effrazione. Non la prima ai danni di stazioni di servizio della zona, da sempre facili prede di bande più o meno organizzate. Abili a scegliere la ‘vittima’ di turno e a colpire, svelte, il più delle volte coperte dal buio della notte, senza poi lasciare traccia, se non una scia di danni e ammanchi con i quali i derubati si trovano, loro malgrado, a fare i conti.

Così è stato nella notte scorsa. I ladri hanno agito indisturbati: hanno avuto tutto il tempo di arrivare nei pressi dell’accettatore, di aprirlo utilizzando con ogni probabilità un piede di porco o un grosso cacciavite. Una volta aperto, hanno messo le mani sull’incasso, salvo poi fuggire, rapidi, senza dare troppo nell’occhio. A destare sospetto, ieri mattina, il colonnino danneggiato, stranamente aperto. E subito è stato dato l’allarme. Le indagini sono in corso per cercare di individuare i responsabili dell’assalto notturno.

S.P.