Germogli Ph 24 marzo 2019 Fucecchio incendio vigili del fuoco via della bigattiera Esposito/Fotocronache Germogli

Fucecchio (Firenze), 24 marzo 2019 - Ancora un bosco a fuoco in Toscana, questa volta le fiamme sono divampate a Fucecchio, in via della Bigattiera. Al momento stanno operando sei squadre di volontariato del Cvt (Coordinamento regionale volontari antincendi boschivi della Toscana) e una decina di squadre dei pompieri provenienti da Castelfranco (Pisa), Montecatini, Empoli  Petrazzi ( Firenze), Calenzano e Firenze Ovest. Sul posto l'elicottero Drago del nucleo di Arezzo, l'elicottero del sistema regionale e in arrivo due Canadair.

Il forte vento che soffia nella zona propaga rapidamente le fiamme in un bosco costituito prevalentemente da pini. Per precauzione sono state evacuate le stalle di un centro ippico che si trova nelle vicinanze dell'incendio. L'incendio è molto esteso tanto che è visibile anche dall'autostrada A11, la Firenze-Mare.

Incendio di Fucecchio visibile anche dall'autostrada A11

L'intervento del Canadair si è reso di nuovo necessario, perché il vento ha riacceso alcuni focolai in zone non raggiungibili e l'incendio è ripartito. Nel corso della giornata molte sono state le segnalazioni di presunti incendi. In realtà in molti casi si trattava di abbruciamenti. Fino al 31 marzo su tutto il territorio regionale vige il divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali agricoli e forestali . Lo ha deciso la Regione Toscana considerato l'attuale rischio di sviluppo di incendi boschivi dovuto alle cattive condizioni climatiche. Oltre al divieto di abbruciamento di residui vegetali, nel periodo a rischio (di cui al Regolamento forestale della Toscana n. 48/2003) è vietata qualsiasi accensione di fuochi, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze e all'interno delle aree attrezzate.

Anche in questi casi vanno comunque osservate le prescrizioni del regolamento forestale. La mancata osservanza delle norme di prevenzione comporta l'applicazione di pesanti sanzioni previste dalle disposizioni in materia. Imprenditori agricoli e privati cittadini sono invitati a tenere comportamenti prudenti nelle attività agricolo-forestali astenendosi da qualsiasi accensione di fuoco. Si sottolinea l'importanza di segnalare tempestivamente eventuali focolai al numero verde della Sala operativa regionale 800.425.425 o al 115 dei Vigili del Fuoco.