Ecco “Tutti dentro... o quasi“

La commedia brillante in due atti della compagnia I Cettardini chiude la rassegna amatoriale “Chi è di scena?“

Ecco “Tutti dentro... o quasi“

Ecco “Tutti dentro... o quasi“

CERTALDO

Domani sera alle 21.15 il sipario del Teatro Boccaccio di Certaldo si aprirà per l’ultima volta sulla rassegna di teatro amatoriale intitolata “Chi è di scena?“. A salire sul palco per questo sesto ed ultimo appuntamento sarà la compagnia locale nata nel 2012 I Cettardini, che porterà in scena lo spettacolo “Tutti dentro... o quasi“. Una commedia brillante in due atti in vernacolo scritta e diretta da Marco Belfiore che vedrà come interpreti i seguenti attori: Marcello Donzelli, Paolo Pagni, Roberto Nencioni, Paola Pasqualetti, Marco Belfiore, Lucio Sparascio, Lisa Bandini, Angela Nogara, Emanuela Campinoti, Sonia Cavallini, Cristina Calamassi. Testo della serenata e musiche sono invece a cura di Marco Cencetti. Una rappresentazione che vanta già un bel riconoscimento a livello regionale, ossia il premio come miglior scenografia alla 25esima rassegna teatrale di Badia a Settimo.

Lo spettacolo della compagnia di Certaldo arriva a due settimane di distanza dal precedente perché mercoledì scorso è stato annullato “Il vedo allegro“, che sarebbe dovuto essere portato in scena da I pochi e nemmen tanto boni, e rappresenta come detto il gran finale di una rassegna che ha comunque riscosso grande successo al teatro di via del Castello.

Una rassegna che quest’anno ha addirittura raddoppiato il proprio calendario visto che oltre ai tre appuntamenti di maggio, tradizionalmente mese dedicato alla rassegna tanto che prima prendeva il nome di “Maggio amatoriale“, se ne sono aggiunti altrettanti anche in questo mese di ottobre.

Un’iniziativa organizzata e coordinata dal Comune di Certaldo, in collaborazione con la società GrandeSchermo che gestisce il Multisala Boccaccio e grazie soprattutto all’impegno di tutte le compagnie del territorio. Riguardo all’ultimo spettacolo di domani, per informazioni e prenotazioni è possibile chiamare il numero di telefono 0571 664778 oppure scrivere una email all’indirizzo [email protected]. Il biglietto (posto unico) costa 9 euro oppure ridotto 8 euro per i soci Coop o Chianti Mutua. Le risate sono assicurate. E non potrebbe essere altrimenti visto che hanno fin qui accompagnato l’intero programma della manifestazione. "Siamo convinti che sia importante proseguire quanto costruito in precedenza – ha dichiarato al momento della presentazione l’assessore alla cultura, Clara Conforti –, rendendo l’iniziativa sempre più conosciuta e vissuta dai cittadini".