Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
21 giu 2022

Ecco la notte prima degli esami Oltre 1.200 studenti al test maturità

Cuore in gola e dita incrociate: domani la prima prova per i maturandi, giovedì invece ci sarà il bis. Il sindaco Barnini: "Per me fu indimenticabile, sono sicura che i ragazzi avranno umiltà e coraggio"

21 giu 2022
Due studentesse ripassano prima dell’esame di Stato (foto d’archivio)
Due studentesse ripassano prima dell’esame di Stato (foto d’archivio)
Due studentesse ripassano prima dell’esame di Stato (foto d’archivio)
Due studentesse ripassano prima dell’esame di Stato (foto d’archivio)
Due studentesse ripassano prima dell’esame di Stato (foto d’archivio)
Due studentesse ripassano prima dell’esame di Stato (foto d’archivio)

Otto e trenta di domani, tutti seduti e puntuali. Scatta l’ora ’X’ con la classica prova di italiano. Cuore in gola, emozione e dita incrociate. Vale lo studio, ovviamente, ma anche un pizzico di scaramanzia non guasta. Quella di stasera, come cantava Antonello Venditti, sarà la fatidica "Notte prima degli esami", con gli studenti pronti ad affrontare le imminenti prove dell’esame di maturità. La prima si svolgerà domani, mentre giovedì sarà il turno della seconda prova scritta.

Dal lunedì successivo, via agli orali. Sono 1254 i maturandi dell’Empolese Valdelsa; per le scuole paritarie 11 dal Conservatorio Santissima Annunziata e 26 dall’Istituto Calasanzio. Il liceo Pontormo di Empoli (indirizzo scientifico, scienze umane ed economico sociale) porterà agli esami 12 classi quinte per un totale di 251 studenti mentre 200 (con 10 classi) sono i ragazzi pronti ad affrontare la prima prova per il liceo classico, artistico e linguistico del Virgilio, stesso numero, quest’ultimo, anche per l’istituto Ferraris Brunelleschi.

Il Fermi–Leonardo da Vinci "esaminerà" 11 classi per un totale di 181 studenti. Al Checchi di Fucecchio i "quasi maturi" sono 191 mentre all’Enrique di Castelfiorentino 194. Rispetto a tutta la provincia di Firenze i nostri maturandi rappresentano circa il 15% del totale (8.058 studenti).

Per loro, insomma, comincia domani il test finale che chiuderà il percorso delle superiori. Dalla rielezione di Sergio Mattarella alla situazione Ucraina-Russia passando per Il Giubileo della Regina Elisabetta c’è attesa sugli avvenimenti di attualità che potrebbero essere chiesti durante la prima prova.

Ai candidati, tra meno di 24 ore con il suono della campanella speciale saranno proposte sette tracce con tre diverse tipologie: analisi e interpretazione del testo letterario, analisi e produzione di un testo argomentativo, riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità.

In questa notte prima degli esami, il messaggio d’auguri agli studenti del Circondario arriva anche dal sindaco di Empoli Brenda Barnini. "Il ricordo dell’esame di maturità non si affievolisce con il passare del tempo - afferma il primo cittadino tornando indietro nel tempo con la memoria - Per me fu l’estate del 2000, un anno indimenticabile. E gli esami da lì in poi nella vita non finiscono mai ma sono sicura che i nostri ragazzi e le nostre ragazze, figli e figlie del terzo millennio, sapranno affrontare con coraggio ed umiltà questa bella prova. A loro va il mio grande abbraccio e un affettuoso in bocca al lupo. Vi auguro di realizzare tutti i vostri sogni".

Ylenia Cecchetti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?