Carabinieri in azione
Carabinieri in azione

Empoli, 5 dicembre 2018 - Un nigeriano di 29 anni, già richiedente asilo, è stato arrestato dai  carabinieri della Compagnia di Empoli, in esecuzione di aggravamento di misura cautelare emessa dal Tribunale di Firenze. L'uomo era gravato dalla medesima misura con la quale altri due connazionali erano stati arrestati lo scorso  27 novembre. 

I tre, infatti, nel luglio scorso erano stati arrestati nel centro profughi di Vinci dove furono trovati oltre 70 grammi di eroina e 35 di marijuana insieme a materiale per il confezionamento. Il provvedimento era stato emesso in quanto il ragazzo (così come i due connazionali già arrestati), dopo l’arresto, era stato sottoposto all’obbligo di firma presso il Comando Stazione di Vinci ma, dopo qualche tempo, aveva smesso di ottemperare alle prescrizioni del giudice e non si era più presentato in caserma. In un primo momento l'uomo non era stato individuato dai militari dell’Arma perché irreperibile. Ieri mattina è stato però rintracciato e bloccato a Sovigliana mentre si trovava in compagnia di altri connazionali. L'uomo è stato poi portato nel carcere di Sollicciano.