Tante cadute a causa delle buche in strada
Tante cadute a causa delle buche in strada

Empoli, 14 marzo 2019 - Cadde nei pressi della stazione e adesso fa causa al Comune. I fatti risalgono al 18 febbraio scorso, quando negli uffici dell’amministrazione arriva un atto notificato di chiamata in causa di giudizio come presunto responsabile di un sinistro occorso il 4 novembre 2016.

Ad accusare l’ente è un signore che nel percorrere a piedi il tratto di strada antistante la stazione ferroviaria di Empoli in piazza Don Minzoni cadde rovinosamente al suolo a causa di una sconnessione presente sulla pavimentazione. La buca si sarebbe formata dopo i lavori eseguiti sul manto stradale che proprio in quel periodo, risalente ormai a due anni e mezzo fa, avevano interessato tutta l’area.

In seguito alla caduta, al pronto soccorso dell’ospedale San Giuseppe di Empoli, fu diagnosticata all’uomo una contusione dell’arto inferiore e altre lesioni che hanno determinato un’invalidità temporanea e postumi permanenti relativi ad un danno biologico del 3%, come da certificazioni mediche.

Secondo l’accusa, l’infortunio sarebbe imputabile ad un’omessa manutenzione dell’area sottoposta alla custodia dell’ente territoriale e per questo a suo tempo aveva rivolto sia al comune che alla ditta che aveva svolto i lavori l’invito alla stipulazione di una negoziazione assistita, non ricevendo tuttavia alcuna risposta.

Per questo l’uomo, attraverso il suo avvocato, ha citato il Comune di Empoli a comparire dinanzi al giudice di pace il prossimo 16 maggio.

Attraverso una delibera, la giunta ha quindi autorizzato il sindaco a resistere nel giudizio tramite la compagnia di assicurazione Generali Assitalia Assicurazioni, con la quale l’amministrazione ha a suo tempo stipulato polizza, autorizzando l’avvocato Giacomo Massini, quale legale di fiducia della suddetta compagnia di assicurazione, a difendere il Comune nel predetto giudizio.