Empoli, 8 marzo 2018 - Sei appuntamenti previsti sul territorio, con il primo pronto ad andare in scena domenica al palasport Aramini di Empoli. ‘Giocagin’, la manifestazione organizzata dalla Uisp con il chiaro obiettivo di unire i valori dello sport e della solidarietà, scalda i motori per questa 32esima edizione. La manifestazione non a caso propone su scala nazionale una ricetta unica fatta di sport, spettacolo e divertimento, con un pensiero costante rivolto alla solidarietà. Centrale nell’evento che saprà catturare l’attenzione di tanti empolesi sarà lo spazio dato alla guerra in Siria, alla situazione drammatica in cui sono costretti i bambini di uno Stato martoriato dalla guerra.

Dunque spunti di valenza sociale a Giocagin. Riflessioni stimolanti con protagonisti tutti quei piccoli costretti a disperate fughe in Libano per sperare di non cadere vittime di un bombardamento. Nei campi informali, costituiti da tende e strutture improvvisate, i rifugiati siriani vivono in condizioni precarie dovute alla mancanza di vestiti, medicinali, acqua potabile. La militarizzazione e le misure di sicurezza imposte dalle autorità libanesi hanno limitato la libertà di movimento dei rifugiati, spesso non in possesso di documenti legali, impendendo loro di avere un lavoro. Rifugiati esposti tra l’altro a continui controlli, raid militari e arresti arbitrari. In una tale situazione la presenza stabile di Terre des Hommes Italia ad Arsal fin dal 2013, è stata fondamentale. Dopo l’intervento dello scorso anno a Macharia al Qaa, che ha permesso l’acquisto di un primo ludobus in uso con operatori formati proprio dalla Uisp. Tornando però al ‘Giocagin’ di domenica è impossibile non ricordare che la manifestazione godrà della medaglia del Presidente della Repubblica, dei patrocini della presidenza del Consiglio dei ministri e del ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Le società sportive che prenderanno parte all’evento saranno in tutto 15. Le esibizioni andranno avanti per l’intera mattinata di domenica e saranno suddivise in due tranche. In gara i giovani atleti della danza sportiva Jump Empoli, della Asd Fenice Bianca, i bambini coinvolti nei progetti della Uisp Empoli Valdelsa ‘Crescere in movimento’ e ‘A Tutto sport’, oltre al Judo Judokan Empoli, al Move, Effedanza School, Asd Mc Candela e all’Asp Montelupo. Vittoria Valvo sarà agli anelli. Impossibile non ricordare inoltre che ‘Giocagin’, dopo l’appuntamento al PalAramini di domenica, nelle prossime settimane farà tappa anche in altre località dell’Empolese Valdelsa: domenica 18 la kermesse si svolgerà a Castelfiorentino e Sovigliana, domenica 25 a Montespertoli, mentre domenica 15 aprile l’appuntamento scatterà a Montelupo e la domenica successiva, il 22 aprile, a Cerreto Guidi.

Per ulteriori chiarimenti è possibile contattare lo 0571711533 oppure scrivere a empolivaldelsa@uisp.it.