Mercato immobiliare "fermo"
Mercato immobiliare "fermo"

Roma, 8 giugno 2021 - Dopo lo stop durante la pandemia, riprendono le compravendite, anche a Firenze, dove segnano un +17,3 per cento. E' quanto emerge dal report dell'osservatorio del mercato immobiliare dell'Agenzia delle Entrate. La media nazionale del primo trimestre 2021 rispetto allo stesso periodo 2020 si attesta al +38,6 per cento, con oltre 162mila compravendite. Il record si registra a Genova, dove le compravendite aumentano del 36,7 per cento.

Per Roma, Torino e Napoli il tasso è intorno al +30 per cento. Milano e Bologna superano invece il +14 per cento. Bene anche gli scambi di cantine e soffitte, con volumi di vendita raddoppiati e recupera anche il comparto commerciale, con un +51,3 per cento, un dato trainato sopratutto dalla compravendita di uffici e studi privati.

Come tendenza generale, i prezzi restano sostanzialmente stabili, ma diminuisce lo sconto medio, che passa dall'11,3 al 10,1 per cento. Diminuiti a sette mesi i tempi medi di vendita, mentre quasi il 73 per cento delle compravendite è stato finanziato con il mutuo ipotecario.