Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
15 mar 2022
monica pieraccini
Economia
15 mar 2022

Caro benzina, ecco come trovare i distributori che costano meno

Ecco app e siti utili per risparmiare sul carburante

15 mar 2022
monica pieraccini
Economia
CARO BENZINA NUOVI RINCARI COSTO CARBURANTE STAZIONE DI SERVIZIO AUMENTO COSTI
Un distributore di benzina (foto Imagoeconomica)
CARO BENZINA NUOVI RINCARI COSTO CARBURANTE STAZIONE DI SERVIZIO AUMENTO COSTI
Un distributore di benzina (foto Imagoeconomica)

Roma, 15 marzo 2022 – I prezzi di benzina e gasolio hanno ormai raggiunto prezzi record, anche se per la prima volta in tre mesi e mezzo tornano a scendere. Stando alla consueta rilevazione di Staffetta Quotidiana, Eni ha ridotto di 5 centesimi al litro i prezzi consigliati di benzina e gasolio. Stessa cosa hanno fatto IP e Tamoil, mentre per Q8 il ribasso è di 5 centesimi al litro sulla benzina e di 7 sul diesel. In linea generale, però, i prezzi, sia del gasolio che della verde, anche al self service, si mantengono sopra i 2 euro al litro. Si è aperta perciò la caccia al distributore più economico della città. Come trovarlo?

Fino a qualche giorno fa veniva in aiuto l'Osservaprezzi del ministero dello Sviluppo economico: il sito però è al momento in manutenzione. Un altro strumento utile che mappa gli impianti con le quotazioni aggiornate da qualche ora a qualche giorno al massimo, è il portale prezzibenzina.it, che però è stato preso d'assalto ed ora è obbligatoria la registrazione, anche se gratuita, per visualizzare distributori e quotazioni. Sul sito infatti si legge: “A causa dell'intenso traffico, per poter fornire un servizio migliore, ci vediamo costretti a limitare l'utilizzo della mappa ai soli utenti registrati”.

In soccorso, comunque, viene la stessa app di Prezzi benzina, che è gratuita ed è stata scaricata già da oltre un milione di persone. Indica anche gli orari di apertura dei distributori e il dettaglio dei prezzi di ogni carburante. Il database contiene 26.650 distributori in Italia. Per usarla, basta selezionare il carburante (benzina, diesel, metano, gpl, diesel o benzina speciale) e, in base alla posizione o all'indirizzo cercato, individua i distributori più vicini e più economici, sia che facciano parte delle compagnie più conosciute, sia che siano distributori indipendenti.

Un'altra app è Fuelio, che mostra i prezzi del carburante e i distributori più vicini, ma aiuta anche a tenere sotto controllo i costi della propria auto, dalla manutenzione, ai rifornimenti e ai consumi. Oltre a quelli dell'Italia, indica i prezzi dei carburanti nelle stazioni di servizio di Francia, Austria, Germania, Portogallo e Spagna per un totale di oltre 60mila impianti.

Chi ha invece un mezzo che va a metano, gpl o elettrico, l'app di riferimento è quella di Ecomotori, dove sono disponibili i dati di circa 2.600 distributori di metano e 8.000 di gpl. Per ogni distributore è possibile visualizzare prezzi, orari, numero di telefono e bandiera.

Infine, sul sito pompebianche.it, autorizzando la geolocalizzazione o inserendo l'indirizzo, è possibile visualizzare la mappa delle stazioni di carburante no logo della propria zona che solitamente hanno i prezzi più bassi rispetto a quelli dei marchi delle principali compagnie petrolifere.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?