Roselle (Grosseto)
Roselle (Grosseto)

Firenze, 23 settembre 2021 - Tornano le Giornate europee del patrimonio, European Heritage Days, la più estesa e partecipata manifestazione culturale d’Europa. L'appuntamento è per sabato 25 e domenica 26 settembre con visite guidate, aperture straordinarie, iniziative digitali organizzate nei musei e nei luoghi della cultura statali e non. Il tema di questa edizione è “Patrimonio culturale: TUTTI inclusi!”.

Sabato 25 settembre sono previste anche alcune aperture straordinarie dei musei statali con ingresso al costo simbolico di 1 euro (escluse le gratuità previste per legge). Per informazioni e per consultare l'elenco di tutte le iniziative cliccare qui. Questi gli eventi straordinari di sabato 25 settembre nelle province di Toscana, Umbria e La Spezia

Toscana

Arezzo

Museo archeologico nazionale 'Gaio Cilnio Mecenate' e Anfiteatro romano, Arezzo
Sabato 25 settembre dalle 20.00 alle 23.00, apertura straordinaria e ingresso al costo simbolico di 1 euro. Durante tutto l'arco della serata il direttore del museo sarà a disposizione del pubblico per illustrare la Sala del Monetiere aperta in via eccezionale e i suoi tesori. Inoltre sarà possibile sperimentare la nuova Chimera tattile, riproduzione in dimensioni reali del famoso bronzo antico realizzata grazie al Rotary Club Arezzo in collaborazione con la Fondazione Arte&Co.Scienza e l'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti. Ingressi alle ore 20.00, 21.00 e 22.00 con visite della durata massima di 50 minuti. Prenotazione obbligatoria telefonando allo 0575-21421 o scrivendo a museoarcheologicoarezzo@gruppomosaico.com.

Firenze

Gallerie degli Uffizi 

Aperture speciali, alle Gallerie degli Uffizi. La sera del 25 la Galleria delle Statue e delle Pitture sarà aperta dalle 19 alle 22 al prezzo simbolico di 1 euro (più i 4 della necessaria prenotazione). Sarà possibile visitare due suggestivi spazi del complesso museale ordinariamente chiusi, l’Appartamento della Duchessa di Aosta, al secondo piano dell’ex reggia di Palazzo Pitti, e il Museo delle Porcellane, accolto nel cuore del Giardino di Boboli, all’interno della Palazzina del Cavaliere (in entrambi i casi è necessaria la prenotazione). Tutte le info su www.uffizi.it

Il Mure, Museo Remiero, Capraia e Limite
Apertura straordinaria sabato dalle 21 alle 23 e speciale visite guidate. Prenotazione non richiesta. Per informazioni: 333-4497474.

Museo nazionale del Bargello, Firenze
Sabato 25 settembre apertura anche in orario serale dalle 19.00 alle 21.00. L'orario dell'intera giornata sarà dunque 8.45-21.00. Biglietto euro 10, ridotto euro 2.

Museo dell'Opificio delle Pietre Dure, Firenze
Apertura straordinaria serale (19.00-22.00) con visite guidate gratuite condotte dai professionisti che operano nell’Istituto. Posti limitati. Accesso solo con prenotazione tramite form online. Prenotazioni a questo link: fino ad esaurimento posti. Ingresso a 1 euro per tutti, salvo gratuità previste.

Grosseto

Area archeologica Roselle
Sabato 25 settembre dalle 18.30 alle 21.30 l'area archeologica di Roselle diverrà di nuovo un palcoscenico sotto le stelle con l'ultimo spettacolo dell'Estate Rosellana a cura di Francesco Tarsi. Prenotazione obbligatoria.

Lucca

Museo nazionale di Villa Guinigi, Lucca
Apertura straordinaria sabato 25 settembre dalle 19.30 alle 22.30 con biglietto al costo simbolico di 1 euro. A Villa Guinigi, dimora di Paolo Guinigi, il percorso inizia dall’VIII secolo a.C. con la collezione archeologica, per arrivare al Settecento con opere in prevalenza a soggetto sacro.

Museo di Palazzo Mansi, Lucca
Apertura straordinaria dalle ore 19.30 alle ore 22.30. A Palazzo Mansi si è accolti in una tipica e suntuosa residenza di mercanti lucchesi, che conserva al suo interno la Pinacoteca con dipinti delle scuole italiane e non dal XVI al XVIII secolo. Prenotazione non richiesta.

Villa museo Giacomo Puccini, Viareggio
Giacomo Puccini ha lasciato un patrimonio materiale – case, arredi, oggetti, abiti, lettere, spartiti – ma soprattutto un prezioso bene immateriale la Sua musica, patrimonio di tutto il mondo. Vengono proposte speciali visite guidate del Villino Giacomo Puccini, aperto eccezionalmente in occasione del lancio delle iniziative dei lavori di ristrutturazione con la prospettiva dei centenari del 2024 (per il centenario della morte) e del 2026 (per il centenario della prima di Turandot). L’obbiettivo è quello di mostrare ai visitatori provenienti da tutto il mondo, ai cittadini di ogni fascia di età, agli stranieri sul territorio l’unica abitazione che Puccini abbia costruito ex novo, secondo le proprie inclinazioni e dove ha composto la sua ultima opera, Turandot. Sabato 25 settembre alle ore 19.00, 21.00 e 22.00 visite “notturne” dedicate alla storia del Villino Puccini ed ai suoi dettagli. Prenotazione obbligatoria: visite@puccinimuseum.it, 0583-1900379.

Pisa

Museo nazionale di San Matteo, Pisa
Sabato 25 apertura straordinaria serale, con due ingressi al costo simbolico di 1 euro alle 20 e alle 21.30 con visite tematiche per celebrare i 700 anni dalla morte di Dante. Alle ore 20.30 e alle 22.00 il direttore del museo dà appuntamento ai visitatori nella suggestiva sala della scultura monumentale al piano terra, in prossimità del sepolcro dei Conti della Gherardesca, per ascoltare la lettura dei versi del XXXIII canto dell’Inferno della Divina Commedia in cui il Sommo Poeta incontra il Conte Ugolino della Gherardesca e un resoconto della sua storia tratto dai Fragmenta Historiae Pisanae. La tomba della famiglia della Gherardesca è un complesso monumentale tombale che raccoglieva le ossa dei membri dell'antica casata dei della Gherardesca, conti di Donoratico. Si trovava un tempo nella chiesa di San Francesco in Pisa di cui i Della Gherardesca erano patrocinatori. Fu scolpita in marmo da Lupo di Francesco. Era composta da vari elementi tra cui il sarcofago, statue e pinnacoli gotici. La tomba doveva essere in origine policroma e tracce della colorazione sono visibili tutt'oggi. A causa delle alterne vicende della chiesa che la videro due volte trasformarsi in caserma militare, prima sotto il dominio fiorentino, poi sotto quello napoleonico, la tomba fu smembrata e i pezzi spostati in più luoghi distinti. In tempi recenti è stata infine ricomposta in due luoghi: la parte col sarcofago nel Camposanto monumentale, alcune statue e le guglie della sommità nel Museo nazionale di San Matteo. Prenotazione consigliata al numero 050.541865. Tutte le visite sono riservate ad un massimo di 15 persone per turno.

Prato

Area archeologica Comeana, Carmignano
Apertura straordinaria sabato 25 settembre dalle 20 alle 23. Prenotazione non richiesta.

Siena

Museo nazionale etrusco di Chiusi
Sabato 25, dalle ore 16 alle 23 (ultimo ingresso mezz’ora prima della chiusura), e domenica 26, dalle 16.00 alle 18.00 (ultimo ingresso mezz’ora prima della chiusura), sarà straordinariamente aperta la sala mostre del museo dove il personale del museo illustrerà l’esposizione della mostra "(Ri)scrivere il passato: il nome Etrusco di Chiusi e altre storie" che ruota attorno alla rilettura di un frammento di vaso in ceramica a vernice nera conservato nem museo, databile al III-inizi II sec. a.C., in cui è il riportato il nome etrusco della antica città di Porsenna (il "Magnus Dux Etruriae", titolo che molti secoli dopo, il 27 Agosto 1569, venne conferito a Cosimo I de' Medici, Granduca di Toscana), nella forma dell'aggettivo "Cleusins". La mostra ripercorre la storia della città  attraverso testimonianze epigrafiche particolarmente significative dell’epoca etrusca, romana e altomedievale. Il museo sarà anche aperto sabato sera, dalle 20 alle 23 (ultimo ingresso mezz’ora prima della chiusura) al prezzo simbolico di 1 euro (escluse le gratuità previste per legge). Nel corso della serata, alle 21, in linea con il tema dell’edizione 2021 delle GEP “Patrimonio culturale: TUTTI inclusi!”, sarà dedicato un appuntamento ai bambini, da tempo assenti dai nostri musei a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria in corso che hanno sospeso le attività didattiche esterne degli istituti scolastici. L'iniziativa “Tasselli di storia” propone una breve visita guidata rivolta ai visitatori più piccoli (ma fruibile anche dagli adulti accompagnatori) riguardante i reperti più significativi del museo e la loro storia. L'attività di svolgerà in continuità con la visita: i bambini comporranno un puzzle raffigurante un'importante opera del museo e potranno, con l'aiuto del personale, ritrovarla nell’esposizione e approfondirne i dettagli. L’iniziativa “Tasselli di storia” prevede anche due appuntamenti il giorno successivo, domenica 26, alle ore 16.30 e alle ore 18.


Umbria

Perugia

Il Tempietto sul Clitunno, Campello sul Clitunno
Sabato 25 settembre apertura straordinaria dalle ore 19.00 alle ore 21.00 alla tariffa simbolica d’ingresso di 1 euro e per l’occasione alle ore 19.30 e alle ore 20.30 sono previste delle esclusive visite guidate “Un monumento che affascina da secoli, il Tempietto sul Clitunno”, con una guida che illustrerà la storia e l’eccezionalità di quest’antico edificio. La partecipazione alle visite guidate e alle attività in programma è gratuita, previo acquisto del biglietto di ingresso al monumento, secondo le norme vigenti. Le visite guidate sono a numero chiuso e la prenotazione è obbligatoria fino ad esaurimento posti. La partecipazione a tutte le visite guidate in programma prevede il rispetto dell’attuale normativa Covid-19. In caso di maltempo le attività in programma saranno annullate. Per informazioni e prenotazioni: 0743-275085 (dal mercoledì al lunedì) - tempiettodelclitunno@sistemamuseo.it.

Teatro romano e Antiquarium, Gubbio
Sabato 25 settembre visita guidata serale al Teatro romano e alla mostra 'Ottaviano Nelli e il '400' a Gubbio, presso il Palazzo Ducale e Palazzo dei Consoli. Partenza alle ore 19.00 dall'Antiquarium in via del Teatro romano. Biglietto € 15,00, con spuntino al Caffé del Teatro. Prenotazione obbligatoria fino a capienza massima (30 persone) al numero 075-9220992.

Museo archeologico nazionale dell'Umbria, Perugia
Sabato 25 settembre alle ore 20.45 concerto del Trio di musica classica Ars et Labor che eseguiranno l'opera di Čajkovskij, Trio per pianoforte, violino e violoncello in la minore op. 50. Il Trio Ars et Labor è composto da: Sara Gianfriddo al violino, Héloïse Piolat al violoncello e Christa Bützberger al pianoforte. Dalle 19.30 alle 22.30 ci sarà un'apertura straordinaria al costo simbolico di 1 euro (ultimo ingresso alle ore 22.00). Necessario il green pass e la prenotazione obbligatoria al numero 075-5727141.

Villa del Colle del Cardinale, Perugia
Sabato 25 settembre dalle 20.00 alle 23.00 apertura straordinaria della Villa al costo simbolico di 1 euro. Prenotazione obbligatoria allo 075-5759645.

Castello Bufalini, San Giustino
Sabato 25 settembre "visita a Cantiere Aperto" per vedere all’opera i restauratori Verdiana Chiucchiurlotto e Paolo Pettinari nell'Anticamera di Filippo I, capolavoro del tardo-barocco non ancora inserito nel percorso di visita. Insieme alla direttrice Veruska Picchiarelli, i restauratori illustreranno le tecniche e le scelte che stanno portando questa splendida sala a rifiorire, grazie alla generosità della famiglia Buitoni, che ha finanziato i lavori con un contributo Art Bonus. I turni di visita sono cinque: 17.45 -18.30 – 20.30 – 21.15 – 22.00. È consigliata la prenotazione, scrivendo a drm-umb.castellobufalini@beniculturali.it o telefonando allo 075-856115. A causa delle restrizioni anti Covid potranno accedere alla sala 12 persone a turno. L'attività è gratuita. Chi volesse semplicemente visitare il castello può accedere ai seguenti orari e condizioni: apertura pomeridiana 15.30 – 19.30, con biglietto intero a 4 euro, ridotto a 2 euro e apertura serale 20.00 – 23.00, con biglietto al costo simbolico di 1 euro.

Rocca Albornoz – Museo nazionale del Ducato di Spoleto, Spoleto
Sabato 25 settembre è prevista un’apertura straordinaria dalle ore 19.30 alle ore 22.30 (ultimo ingresso ore 21.45) della fortezza e del Museo Nazionale del Ducato di Spoleto alla tariffa simbolica d’ingresso di 1 euro. Dalle ore 19.30 “Senti che storia” visita guidata sensoriale per ipo e non vedenti. Sarà possibile partecipare a visite guidate esclusive ai percorsi difensivi alle ore 19.30 – 20.00 – 20.45. A partire dal tramonto, una guida illustrerà la stupenda vista che si gode dall’alto dei camminamenti di ronda, resa ancora più affascinante dalla luce notturna. Tariffe (previo acquisto del biglietto di ingresso al monumento, secondo le norme vigenti): intero € 4,00, ridotto € 3,00 dai 7 ai 17 anni e per i possessori della Spoleto Card, gratuito fino a 6 anni. In caso di maltempo la visita ai percorsi difensivi sarà sostituita con una visita guidata al ciclo pittorico della Camera Pinta. Le visite guidate ai percorsi difensivi sono a numero chiuso e la prenotazione è obbligatoria fino ad esaurimento posti. Per informazioni e prenotazioni: Sistema Museo (dal giovedì al lunedì) Tel. 0743.224952 o mail: museoducatospoleto@sistemamuseo.it.

Museo archeologico nazionale e Teatro romano, Spoleto
Sabato 25 settembre alle 18.30 al teatro romano ci sarà la rappresentazione teatrale 'Imperator. Memorie di Adriano ed altri cesari' con Stefano di Majo, Simone Martinelli, dell'accademia nazionale di danza classica di Roma, musica dal vivo della flautista Emanuela Boccacani e danzatrici della scuola Team Dance Spoleto. A seguire premiazione del Menotti Art Festival. Costo del biglietto: € 13. Informazioni e prenotazioni: 0743-22889 - info@ticketitalia.com (dal lunedì al venerdì 9.30 - 13.00 e 16.00 – 18.30).

Terni

Museo archeologico nazionale, Orvieto
Apertura straordinaria fino alle 22.30. Dalle ore 19.30 "Ti racconto come si fa": la restauratrice Silvia Bonamore racconta le tecniche di restauro dei reperti custoditi al Museo. Prenotazioni agli eventi al numero 0763-341039.

Necropoli etrusca di Crocifisso del Tufo, Orvieto
Sabato 25 settembre dalle ore 19.00 alle 22.00 "Suggestioni notturne alla necropoli", un'apertura straordinaria con visita libera del sito archeologico. Per informazioni e prenotazioni: 331-6774443 o drm-umb.necropoliorvieto@beniculturali.it.

Area archeologica di Carsulae, Terni
Sabato 25 settembre alle ore 21.00 visita guidata, insieme agli archeologi di Associazione culturale Astra onlus che illustreranno i risultati e i materiali dei nuovi scavi al Capitolium e alla domus dei Mosaici. L'attività è gratuita (biglietto di ingresso all'area a pagamento) e la prenotazione e green pass sono obbligatori. Per informazioni e prenotazioni: 0744-333074 - drm-umb.carsulae@beniculturali.it.

La Spezia

Loggia Comunale di Levanto
Sabato 25 settembre dalle 20.30 alle 22.30 viene presentata per la prima volta al pubblico la comunicazione scientifica del ritrovamento di una testa di statua-stele avvenuta casualmente nel comune di Levanto nel 2020. L’eccezionale ritrovamento è databile ad età eneolitica (fra il 3400/3300 e il 2300/2000 a.C.) e si inserisce nell’ormai ricco corpus delle steli lunigianesi. Ne parleranno il direttore del Museo delle statue steli lunigianesi di Pontremoli , Angelo Ghiretti, e Enrico Giannichedda, che diresse anni fa gli scavi di un sito dell’età del Bronzo (Monte delle Forche) prossimo al ritrovamento. L’evento sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook.