Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
23 mag 2022

Vaiolo delle scimmie in Toscana, la Regione: "Nessun allarme"

Giani: "Caso localizzato". Bezzini: "La situazione è costantemente monitorata"

23 mag 2022
featured image
Simone Bezzini (Pd), senese, assessore alla Sanità della Toscana
featured image
Simone Bezzini (Pd), senese, assessore alla Sanità della Toscana

Firenze, 23 maggio 2022 - Sul vaiolo delle scimmie "nessun allarme, ma attenzione alta delle autorità sanitarie. La situazione è costantemente monitorata, sia a livello regionale che nazionale ed europeo". Così l'assessore regionale al diritto alla salute Simone Bezzini. "Lo dimostra l'azione tempestiva dei nostri professionisti, che ringrazio, che hanno prontamente attivato tutti i protocolli previsti di fronte ad un caso sospetto, poi confermato - ha poi aggiunto Bezzini .- Il reparto di malattie infettive dell'Ospedale San Donato di Arezzo ha subito contattato lo Spallanzani di Roma, inviando i tamponi da esaminare. Teniamo alto il livello di attenzione, in stretto contatto con il Ministero, e sono pienamente funzionanti le reti di sorveglianza regionale, nazionale ed europea, in stretto raccordo tra loro".

"Mi sembra che su un caso non si debba oggettivamente generalizzare. Mi pare che anche le condizioni che sono state spiegate portino a dire che questo caso può essere assolutamente localizzato, e poi che la patologia venga superata". Lo ha detto Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana, a proposito del caso di vaiolo delle scimmie registrato in Toscana, all'ospedale San Donato di Arezzo. Giani ha parlato a margine dell'iniziativa 'Italia Domani - dialoghi sul Pnrr' all'Innovation Center di Firenze.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?