Una fiala del vaccino di AstraZeneca (Ansa)
Una fiala del vaccino di AstraZeneca (Ansa)

Firenze, 23 febbraio 2021 - "La Toscana è la regione più virtuosa per l'utilizzo di Astrazeneca, oltre il 96% delle dosi già somministrate con una media nazionale del 20%, la #ToscanasiCura senza sosta!". Ad annunciarlo è il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, sui social. Dall'avvio della fase 3, dedicata alla categorie a rischio sotto i 55 anni, sono state somministrate in tutto 36.099 dosi del vaccino AstraZeneca. Nella finestra anticipata, dall'11 febbraio al 14, sono state effettuate 15.400 inoculazioni del vaccino al ritmo di 180 iniezioni al minuto.

La settimana scorsa la campagna e' entrata nel vivo con l'attivazione dei 70 punti vaccinali sul territorio regionale e sono state somministrate 18.000 dosi arrivate con la fornitura settimanale. Le principali categorie coinvolte nella prima parte della fase 3 sono state il personale scolastico, di ogni ordine e grado, e le forze dell'ordine, entrambe under-55. Da ieri la Regione ha riaperto l'agenda delle prenotazioni, includendo tra le categorie anche al personale degli uffici giudiziari. Le vaccinazioni durante la settimana si appoggeranno sulle 30.000 dosi AstraZeneca arrivate in Toscana nel fine settimana.