Vaccini anti-Covid
Vaccini anti-Covid

Firenze, 15 aprile 2021 - La Toscana a ieri si trovava ultima in Italia per la vaccinazione di entrambe dosi agli over 80 (dato regionale pari al 28%), e prima per la somministrazione della prima dose (46%). Riguardo alla vaccinazione completa della popolazione tra i 70 e i 79 anni la Toscana è 12esima rispetto alle altre regioni e alle due province autonome di Trento e Bolzano, e settima per la prima dose.

È quanto emerge dalle rilevazioni della Fondazione Gimbe secondo cui, riguardo in generale alla popolazione che ha completato il ciclo vaccinale la Toscana è 15esima col 6,6% a fronte di una media nazionale del 6,8. Riguardo ancora all'andamento della pandemia a livello regionale, nella settimana dal 7 al 13 aprile la Toscana ha registrato 742 casi positivi ogni 100.000 abitanti, con un calo del 22% rispetto alla settimana precedente, con un'occupazione dei posti letto in ospedale pari al 33%, sotto la soglia del 40, mentre per le terapie intensive è di un punto sopra la soglia: il limite è 30, la regione è al 45%.

Apre il portale per gli ultraottantenni

L'apertura di un portale per la prenotazione dei vaccini per gli over 80 da somministrare negli hub vaccinali e un numero verde, 'Pronto Vaccino' per chiedere informazioni o essere assistiti nella prenotazione. È con queste due novità, che vanno ad aggiungersi alle vaccinazioni da parte dei medici di famiglia, che la Toscana intende raggiungere l'obiettivo della prima dose a tutti gli over 80 entro il 25 aprile. Lo ha annunciato il presidente della Regione, Eugenio Giani.

"Da venerdì mattina - ha spiegato - ci sarà il numero verde 800-117744 che li guiderà o verso il medico di famiglia o curerà la prenotazione negli hub o darà informazioni di ogni genere. Negli hub si prenderanno prenotazioni per somministrare da domenica a mercoledì. Se l'anziano è stato contattato dal medico di famiglia è preferibile che il vaccino lo faccia con lui - ha aggiunto -, ma se per qualche motivo non è stato contattato con questa telefonata sarà guidato. Stiamo cercando tutti i mezzi possibili per raggiungere tutti gli anziani per arrivare a concludere il 25 aprile". Il presidente ha infine spiegato che il numero verde conta 200 operatori e che dopo gli over 80 sarà usato anche per le altre categorie.

Le forniture

Lunedì in Toscana arriverà una nuova fornitura di AstraZeneca, altri 6.000 vaccini, spiega Giani. "Ieri, per la fascia di età 70-79 anni, sono state prenotate 15.000 dosi di AstraZeneca. Ho telefonato al generale Figliuolo, facendogli presente che 15.000 sono proprio poche rispetto alle 70.000 avute" all'inizio di aprile. "Mi ha quindi assicurato, e mi è arrivata poi conferma via mail, che lunedì arriveranno altri 6.000 vaccini AstraZeneca che noi metteremo in prenotazione per i due giorni successivi", sottolinea nel corso di una conferenza stampa. "I Pfizer ci sono. Sta proseguendo con 17.500 vaccini la prenotazione attraverso i centri specialistici e la somministrazione dei vaccini Pfizer per i particolarmente fragili. Erano tutti destinati a Moderna, ma non avendo avuto questa settimana una fornitura, e ormai visto che siamo a giovedì non c'è neppure da pensarlo, abbiamo deciso di destinare a questa categoria una parte dei Pfizer".