Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
23 mag 2022

La Toscana accoglie la squadra giovanile di calcio della Dinamo Kiev

Giani: “Per i ragazzi una settimana lontano dal dramma della guerra” 

23 mag 2022
Squadra giovanile di calcio della Dinamo Kiev
Squadra giovanile di calcio della Dinamo Kiev
Squadra giovanile di calcio della Dinamo Kiev
Squadra giovanile di calcio della Dinamo Kiev

Firenze, 23 maggio 2022 - La squadra giovanile della Dinamo Kiev, dal 22 al 28 maggio soggiornerà presso l’Istituto Salesiano di Firenze e per l’intera settimana, oltre ad allenarsi negli impianti della US Sales, parteciperà a tutta una serie di attività. Si tratta di ragazzi nati nel 2006, che trascorreranno dunque una settimana in Toscana, a Firenze, ospiti della US Sales Calcio e invitati dall’Associazione Nicco Paro che ha organizzato l’iniziativa.  Oggi la delegazione composta da 31 persone (tra atleti e accompagnatori) è stata ricevuta anche dal presidente Eugenio Giani. Successivamente si è tenuto un incontro in Sala Pegaso per illustrare il programma di attività organizzato per l’intera settimana. Sono intervenuti il presidente dell’Associazione Nicco Paro Maurizio Parigi, il presidente della US Sales Maurizio Razzi, il capo delegazione della Dinamo Kiev Alexander Ishchenko e l’allenatore Pavlo Cherednichenko, l’addetta del consolato ucraino in Toscana Oxana Polataitchouk ed alcuni dirigenti e rappresentanti delle società sportive toscane coinvolte. “Un grazie enorme va a Maurizio Parigi – ha detto Eugenio Giani – per aver organizzato un’iniziativa che, attraverso lo sport, consentirà a questi ragazzi di vivere una settimana in Toscana, lontano dal dramma che stanno vivendo tante persone, comprese le loro famiglie. Un ringraziamento anche a tutte le società sportive che hanno collaborato. Firenze è gemellata con Kiev, città che ho avuto occasione di visitare. Pensare che da oltre due mesi tanti luoghi meravigliosi di Kiev, e non solo, sono stati messi sotto attacco dai russi mette profonda tristezza. Grazie allo sport vogliamo rafforzare ed estendere un messaggio di amicizia, solidarietà e pace”. “Abbiamo potuto concretizzare questa idea – ha aggiunto Maurizio Parigi - grazie all’Associazione dedicata a Niccolò e ai tanti amici che ci sono vicini. Con il loro supporto siamo stati capaci di dare a tutti questi ragazzi una settimana di tranquillità, ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?