Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Calcio, la serie B rimane a diciannove squadre: Siena e Ternana verso ricorso al Tar

La sentenza del collegio di garanzia del Coni

Ultimo aggiornamento il 11 settembre 2018 alle 20:10
Pallone in rete (foto di repertorio)

Firenze, 11 settembre 2018 - La Serie B resta a diciannove squadre. Questo ha deciso il collegio di garanzia del Coni dopo la "battaglia" sul numero dei team della serie cadetta. E adesso in Toscana e Umbria due squadre faranno ricorso al Tar: sono Siena e Ternana, che speravano nei ripescaggi dopo che Cesena, Bari e Avellino non erano state ammesse alla B per motivi diversi. La decisione di dichiarare inammissibili i ricorsi presentati è stata presa a maggioranza dal collegio, con il dissenso del presidente, Franco Frattini.

"Per la prima volta nella mia carriera da presidente ho votato contro la decisione presa a maggioranza. Finisce 3-2, con il mio voto contrario contenuto in una dichiarazione ufficiale che spiega l'inammissibilità di tutti i ricorsi. Il campionato continua a 19 squadre. Leggerete le motivazioni, io non condivido. Pressioni su di me? Nessuna pressione, il Collegio di Garanzia ha ragionato su ipotesi molto diverse al suo interno che hanno portato a divergenza che nella storia del Collegio non c'è mai stato. La mia tesi era a 22 squadre", dice il presidente Frattini

“E’ la giornata più difficile, è la giornata delle riflessioni e della meditazione - aveva detto prima della sentenza il presidente della Ternana Stefano Bandecchi -. Dobbiamo lasciare ai giudici la libertà e la serenità di ragionare su quello che vorranno fare e sulle sentenze che vorranno emettere, quindi non vorrei risultare troppo incisivo e fastidioso. Posso dire solo due cose: abbiamo chiesto regole e abbiamo chiesto giustizia nelle regole. Quindi l’applicazione delle regole che esistevano fino a 4 mesi fa e che erano chiare per tutti, ovvero la Lega B a 22 squadre. Regole che sono state confermate fino a poche ore dal 13 agosto, quando è successa la fine del mondo e il campionato di Serie B è diventato a 19 squadre". Intanto, per effetto di queste decisioni, nella giornata di mercoledì 12 settembre alle 11.30 scattano i calendari di Serie C, con 59 squadre al via. 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.