Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
9 mag 2022

Ruba un iPad e la polizia scopre che è uno spacciatore di cocaina

L’uomo aveva rubato uno zainetto a una donna sulle scalinate di piazza Santissima Annunziata

9 mag 2022
SAN JOSE, CA - JUNE 05: The new iPad Pro is displayed during the 2017 Apple Worldwide Developer Conference (WWDC) at the San Jose Convention Center on June 5, 2017 in San Jose, California. Apple CEO Tim Cook kicked off the five-day WWDC with announcements of a a new operating system, a new iPad Pro and a the HomePod, a music speaker and home assistant. WWDC runs through June 9.   Justin Sullivan/Getty Images/AFP
== FOR NEWSPAPERS, INTERNET, TELCOS & TELEVISION USE ONLY ==
Un iPad in una foto d'archivio Afp
SAN JOSE, CA - JUNE 05: The new iPad Pro is displayed during the 2017 Apple Worldwide Developer Conference (WWDC) at the San Jose Convention Center on June 5, 2017 in San Jose, California. Apple CEO Tim Cook kicked off the five-day WWDC with announcements of a a new operating system, a new iPad Pro and a the HomePod, a music speaker and home assistant. WWDC runs through June 9.   Justin Sullivan/Getty Images/AFP
== FOR NEWSPAPERS, INTERNET, TELCOS & TELEVISION USE ONLY ==
Un iPad in una foto d'archivio Afp

Firenze, 9 maggio 2022 – Galeotto fu il furto di un Ipad. Proprio grazie a questo, le forze dell’ordine si sono potuti mettere sulle tracce del ladro, scoprendo che questi era in realtà uno spacciatore.

Il fatto è accaduto nei giorni scorsi, quando la Polizia di Stato ha arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e denunciato per ricettazione un uomo di 32 anni di origini senegalesi. L’attività della Squadra di Polizia Giudiziaria della Polfer di Firenze ha avuto inizio a seguito di una denuncia sporta da una cittadina tedesca negli uffici della Polizia Ferroviaria fiorentina, per il furto di un ipad con relativa tastiera. Il furto è avvenuto sulle scalinate di piazza Santissima Annunziata, e il ladro, insieme all’’ipad di ultima generazione, aveva rubato anche una apple pencil, il tutto, per un valore intorno ai 2.500 euro, era contenuto in uno zaino.

La donna, nel momento in cui non si è più ritrovata lo zaino con tutto il materiale, ha subito allertato le forze dell’ordine. A quel punto sono scattate immediatamente le ricerche. Il ladro era fuggito, si era allontanato dalla zona ma non aveva fatto i conti col sistema di geolocalizzazione dell’Ipad, attraverso il quale, le forze dell’ordine “seguendo” la refurtiva in movimento sulla tramvia in direzione Cascine, la Polizia ha rintracciato l’uomo.

A quel punto, sentendosi braccato, una volta che è stato raggiunto nei pressi di via Pisana, alla vista degli agenti ha tentato di disfarsi di una pochette. L’ha gettata nei vicini cassonetti dell’immondizia, per cercare di disfarsi del carico di droga che aveva con sé. Ma i poliziotti l’hanno rintracciata e aprendola hanno scoperto che nella pochette c’erano 28 dosi di cocaina. Una volta rinvenute sono state sequestrate. Le dosi erano già preparate e pronte per essere spacciate. L’uomo è finito in manette per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Per quanto riguarda invece l’ipad e gli accessori rubati, che nel frattempo sarebbero stati nascosti dal fermato in un cassonetto per la raccolta della carta, sono stati recuperati poco dopo dai poliziotti che hanno infine denunciato il 32enne anche per il reato di ricettazione. Non è infatti escluso che l’arrestato abbia acquistato la refurtiva da una terza persona. La vittima del furto, in serata è stata invitata presso gli Uffici Polfer di Santa Maria Novella dove è rientrata in  possesso dei propri averi.

 

Maurizio Costanzo

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?