Siena, 11 luglio 2018 - «NON C’E’ al corteo della vittoria del Drago». «Perché non l’hanno portato? Una tradizione che non può essere perduta». E così via. Da qui una montagna di chiacchiere e di sussurri, tutti con un unico protagonista: Rocco Nice. Sì, il cavallino che ha volato più di Preziosa Penelope vincendo nel Drago, montato da Brio. Un tam tam di voci che ci hanno indotto a chiedere lumi al proprietario Massimo Marchetti sulle sue condizioni. «Il cavallo sta benissimo», ribatte appena capisce l’argomento. «E’ a scuderia da Elias e vorrei che tutte queste chiacchiere da strada, anzi proprio da bar, finissero. Messe in giro ad arte, frutto dell’invidia. Mentre io ed Elias, che prepara i cavalli, ci basiamo sui fatti», aggiunge Marchetti.

«Non è stato portato al corteo della vittoria perché sarebbe stato uno stress inutile tenerlo alla fine un’ora dentro l’Entrone. La gente che se ne intende non ha bisogno di spiegazioni al riguardo», conclude il proprietario.