Bruna Bendoni in attesa del vaccino nell'ambulatorio del medico di famiglia di Pontassieve
Bruna Bendoni in attesa del vaccino nell'ambulatorio del medico di famiglia di Pontassieve

Pontassieve (Firenze), 4 marzo 2021 – «Partire non piace a nessuno. Se c’è da fare il vaccino non mi tiro certo indietro». E così Bruna Bendoni 105 anni e 4 mesi si è presentata ieri nello studio del medico di famiglia per il vaccino anticovid. Nonna Bruna è la più anziana vaccinata in Toscana (probabilmente detiene anche il primato 'nazionale'), ha battuto il record dell’aretino Angiolo Sabatini, che è stato immunizzato a una settimana dal suo 105° compleanno.

Bruna Bendoni è sicuramente la più anziana cittadina residente nel comune di Pontassieve. E’ nata il 17 novembre del 1915. Seconda di 10 figli, ha dovuto accudire i fratelli e le sorelle dopo la morte della madre avvenuta all'età di 42 anni. Durante la seconda Guerra mondiale, con il marito in guerra, ha cresciuto le due figlie maggiori con non poche difficoltà dovendo nascondersi nei boschi di quella che era la Linea Gotica. Ha sempre affrontato le difficoltà della vita con grande coraggio e dignità crescendo ed educando egregiamente quattro figlie e otto nipoti. Anche stavolta non si è tirata indietro, perfettamente lucida e consapevole ha fatto il vaccino molto volentieri. «Partire non piace a nessuno – ha detto al nipote Stefano – a qualsiasi età. Se c’è da fare anche questa, si farà».