Auto in bilico su un burrone: paura per una famiglia in Garfagnana
Auto in bilico su un burrone: paura per una famiglia in Garfagnana

Firenze, 22 gennaio 2019 - E' una Toscana imbiancata a macchia di leopardo quella che già dalla prima mattinata di oggi si è svegliata con molti dei principali rilievi coperti di neve. La zona più colpita dalle precipitazioni nevose è la zona meridionale della Regione, ovvero il basso Livornese, il Grossetano e il Senese. Imbiancata anche la Valdicecina. Da cartolina le immagini che arrivano da Volterra sotto una coltre bianca.

NEV_36439024_174341

Suggestivi paesaggi all'Isola d'Elba, la principale delle isole dell'arcipelago toscano, dove sui monti più alti (il monte Capanne e il monte Tambone) si è registrata una fitta nevicata che ha imbiancato il panorama dell'Isola. Qualche fiocco di neve è caduto in mattinata anche su Siena, ma su piazza del Campo e su tutti i principali monumenti della città del Palio non è rimasta traccia della "spolverata" mattutina, anche se le previsioni non escludono nuove precipitazioni nevose a partire dal pomeriggio.

Dopo che ieri era stato diramato l'allerta meteo, alcuni comuni dell'area (Monteriggioni, Rapolano Terme e Gaiole in Chianti) e della Valdichiana Senese (Cetona, Chianciano Terme, Chiusi, Montepulciano, Pienza, San Casciano dei Bagni, Sarteano, Sinalunga, Torrita di Siena, Trequanda) hanno deciso di tenere chiuse le scuole.

Dove la neve ha invece creato qualche problema è stato in provincia di Grosseto, dove invece le precipitazioni sono iniziate gia' nella notte. Qui, a scopo precauzionale, sono state chiuse le scuole dei comuni di Manciano, Massa Marittima, Monterotondo Marittimo e Montieri. Non lontano da Santa Fiora, un camion che trasportava auto è finito fuori strada a causa dell'asfalto ricoperto di neve e si è reso necessario l'intervento dei vigili del fuoco per rimetterlo su strada. In Garfagnana, l'auto con a bordo una famiglia è slittata nella neve e si è pericolosamente fermata sull'orlo di un precipizio. Sono tutti salvi. 

Nevicate localmente intense hanno interessato anche l'Amiata e le Colline Metallifere. Imbiancato anche l'Alto Mugello, con nevicate nei comuni di Marradi, Palazzuolo sul Senio e sui passi della Consuma e del Giogo. Interessati dalle precipitazioni nevose anche alcuni tratti appenninici dell'autostrada del Sole fra Firenze e Bologna che hanno comportato qualche coda e rallentamento.

Dove la neve non è ancora arrivata ma è attesa nella seconda parte della giornata è in provincia di Arezzo, dove sono già stati allertati i mezzi spargisale per limitare al minimo i disagi provocati da eventuali nevicate. Ad essere felici dell'arrivo della neve sono invece gli operatori turistici delle principali stazioni sciistiche dell'Appennino Tosco-Emiliano.

Nel comprensorio dell'Abetone sono aperte sedici piste e tredici impianti di risalita, mentre a Cerreto Laghi, al confine fra Toscana ed Emilia Romagna, sono aperte quattro piste e due dei tre impianti di risalita.