Da sinistra, il nubifragio a Viareggio e due foto dei danni a Livorno
Da sinistra, il nubifragio a Viareggio e due foto dei danni a Livorno

Firenze, 8 luglio 2019 - Gravi disagi in Toscana per il maltempo: pioggia e vento forti hanno caratterizzato la notte di domenica e l'alba di lunedì 8 luglio in diverse zone della regione. Come accade da alcuni anni a questa parte si tratta di episodi repentini, che poi scompaiono, violentissimi scrosci d'acqua accompagnati dal vento. Oltre a fulmini, che hanno creato problemi alle ferrovie e una tromba d'aria. Cominciamo proprio da quest'ultima accaduta all'alba nella zona industriale di Livorno (LEGGI).

Diversi container sono caduti e almeno un paio di aziende hanno subìto danni. Gli imprenditori hanno ripreso quasi subito l'attività, ma intanto hanno dovuto fare i conti con danni non da poco. La zona interessata è quella di via Enriques. L'intervento dei vigili del fuoco si è reso necessario per sistemare e mettere in sicurezza capannoni e container danneggiati. 

Passeggiata e Darsena allagate, alberi e rami caduti, blackout elettrici e sbalzi di tensione provocati dai fulmini. E' il bilancio dell'ondata di maltempo che ha colpito stanotte la VersiliA (LEGGI). Come riferisce il comune di Viareggio in una nota, fin dalle prime ore della mattina la Protezione civile è al lavoro in tutta la città: intorno alle 5, infatti, un violento nubifragio si e' abbattuto sulla citta' scaricando a terra circa 40mm di pioggia su Viareggio e oltre 60mm su Torre del Lago. In vari punti si sono registrati allagamenti, a partire dalla celebre Passeggiata a mare e del centro città.

Colpito anche il trasporto ferroviario. Per le centinaia di fulmini che si sono abbattuti sulla zona di Pietrasanta, ci sono stati disagi e ritardi sulla tratta tra Pisa e La Spezia. I danni maggiori si sono avuti proprio alla stazione di Pietrasanta (LEGGI)