Il muro crollato a Chianciano
Il muro crollato a Chianciano

Chianciano Terme (Siena), 23 agosto 2019 - Interventi di ricognizione e messa in sicurezza a Chianciano Terme dopo che ieri a causa del maltempo è crollata per circa 30 metri parte del muro del parco Acqua Santa, nella zona della passeggiata 'Macerina' (GUARDA LE FOTO). Alcuni locali commerciali sono stati allagati e colpiti dai detriti mentre delle abitazioni sono rimaste senza corrente elettrica.

L'amministrazione comunale ha chiuso il passaggio nel tratto pedonale interessato dal crollo murario mentre tecnici Enel sono al lavoro per ripristinare l'energia. La Cgil ha espresso la propria «vicinanza a tutti i lavoratori coinvolti ed impegnati dalla frana di ieri sera che ha colpito il parco Acqua Santa, nonché all'Azienda Terme di Chianciano e a tutte le attività interessate».

Nella zona di Arezzo invece ancora al lavoro molti residenti che da ieri sera sono impegnati a rimuovere fango e acqua da scantinati, garage e fondi. Sempre nell'Aretino è caduto un albero secolare colpendo un camper parcheggiato vicino. Mentre un automobilista intrappolato in un sottopasso è stato salvato dalla polizia municipale