Luis Centi con la maglia del Livorno
Luis Centi con la maglia del Livorno

Bobbio (Piacenza) , 19 agosto 2019 - Un ex giocatore del Livorno ha salvato la vita una ragazza che stava annegando nel fiume Trebbia, nel comune di Bobbio, nel Piacentino.  Protagonista dell'eroico salvataggio è stato Luis Centi, ex calciatore 43enne cresciuto nell'Armando Picchi di Livorno, poi centrocampista in diverse squadre italiane di differenti categorie e con 8 presenze in Serie A indossando la maglia del Livorno, ora allenatore della juniores della Vigor Carpaneto, squadra della provincia di Piacenza.

Centi (padre livornese e madre colombiana)  si trovava in riva al fiume con la famiglia, quando ha notato una giovane in difficoltà in un punto dove l'acqua è profonda. «Non ci ho pensato due volte - ha raccontato in un'intervista alla testata SportPiacenza.it. - e mi sono tuffato, raggiungendo la ragazza che probabilmente distava 6-7 metri da me. Quando l'ho afferrata - ha aggiunto - si è aggrappata a me, stavamo scendendo ma sono rimasto lucido e sono riuscito a liberarmi, per poi riafferrarla da dietro e portarla a riva. La giovane - ha concluso - aveva perso conoscenza, ma nel frattempo altre persone presenti l'hanno soccorsa e sono arrivati anche i sanitari del 118».