Scarpe rosse, immagine simbolo contro la violenza sulle donne
Scarpe rosse, immagine simbolo contro la violenza sulle donne

Firenze, 14 novembre 2019 - Una serie di iniziative, incontri e spettacoli come spunto di riflessione per dire no alla violenza sulle donne. L'appuntamento è con la giornata dedicata al delicato quanto attuale tema, lunedì 25 novembre. E in vista di questa giornata La Nazione proporrà ai lettori una serie di spunti, oltre che i programmi delle iniziative previste nei vari comuni.

Arriva alla 41esima edizione a Firenze il Festival Internazionale di Cinema e Donne, diretto da Paola Paoli e Maresa D'Arcangelo, che si terrà al cinema La Compagnia e all'Istituto Francese di Firenze, dal 20 al 24 novembre. In programma un ricco cartellone di film, con 38 anteprime nazionali, che mettono in rilievo il punto di vista delle Donne, di diversi paesi del mondo. Qui tutte le info

Lunedì 25 novembre, alla Casa del Popolo di Impruneta (Firenze), a partire dalle 18, c'è l'evento "Oltre il pre-giudizio". Il primo momento, alle 18.30, mette l'attenzione sulla condizione della donna, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, con la partecipazione di due rappresentanti delle istituzioni, Angela Cappelletti e Laura Cioni. Dopo l'apericena, il film proposto all'interno del cineforum curato da Lara Fabbrizzi è “TUO SIMON” dove verrà affrontato il tema del discrimine verso le persone LGBT (lesbiche, gay, bisessuali, trans) attraverso la storia di un diciassettenne che decide di fare coming out ai propri compagni di classe dichiarando così la sua omosessualità.

Come quello di Montemurlo ad esempio, che dedica il mese di novembre alla lotta alla violenza alle donne. Sabato 16 novembre c'è l'inaugurazione di una mostra itinerante, "Com'eri vestita?", la mostra itinerante contro gli stereotipi sulle vittime di stupro a cura dell’Associazione culturale Libere Sinergie di Milano. Appuntamento alle 11 in piazza della Libertà. 

Una panchina rossa per non dimenticare, spettacoli teatrali per riflettere, incontri per confrontarsi, momenti per condividere e pensare, opere artistiche per ricordare. È composto da tutti questi elementi il calendario di eventi organizzato dall’Amministrazione di Borgo San Lorenzo, e curato dalla Consigliera con delega alle Pari Opportunità Stefania Ciardi, in occasione della Giornata Internazionale Contro la violenza sulle Donne. Si parte il 21 novembre alle 21.15 al Cinema Don Bosco con “Cronache dal pianeta chiamato donna”, lo spettacolo a cura di Live Art e Progetto Infermieri e Ostetriche a Teatro per la regia di Marco Paoli.

Si inaugura sabato 16 novembre alle ore 18 nelle tre sale della ex presidenza del Palazzo Ducale di Massa, Piazza Aranci 35, la mostra “Il corpo è un livido”, curata da Davide di Maggio e Nerina Toci, e organizzata dall’Associazione Quattro Coronati, dalla Fondazione Mudima di Milano e dalla Provincia di Massa Carrara. In mostra 21 fotografie realizzate da cinque artiste: Diane Arbus, Nan Goldin, Gina Pane, Shirin Neshat e Francesca Woodman, ognuna delle quali racconta secondo la propria sensibilità, la condizione femminile e la violenza (fisica e psicologica) sulle donne

E le iniziative non finiscono qui: La Nazione le racconterà, insieme a interviste sul tema.