Assisi (Perugia), 13 settembre 2021 - «Quella di estendere il Green pass a tutti i lavoratori è un'ipotesi in discussione. L'esigenza delle aziende è di avere la sicurezza per chi opera nei reparti. Credo, quindi, che si andrà verso un'estensione senza discriminare nessuno»: sono le parole del ministro allo Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, riferite all'Ansa al termine dell'incontro con gli imprenditori umbri ad Assisi.

Prof col green pass scaduto, il Governo chiarisce

Sanitari 'no vax', raffica di sanzioni in Toscana. Ecco dove 

«Soltanto un contagiato, al netto delle conseguenze sanitarie rischia di far chiudere tutta l'azienda. Dobbiamo dare un sistema di certezze - ha concluso - sia sotto il profilo sanitario che sotto il profilo dell'organizzazione del lavoro».

L'inaugurazione, a Nocera Umbra, del distretto dei nanomateriali con il ministro Giorgetti

image

Green pass scaricabile anche dall'app Toscana Salute

«Sul Green pass - ha riferito il ministro, che oltre all'Umbria ha visitato la Toscana, in particolare Sansepolcro - abbiamo votato alla fine il decreto legge: siamo convinti che si debba fare tutto ciò che la prudenza ispira per il contenimento della pandemia, e chiediamo condivisione. Naturalmente ci saranno altri passi da fare - ha aggiunto - però ci vuole soprattutto il consenso dei cittadini, che siano tutti convinti e tutti in qualche modo motivati, senza creare divisioni che non servono a nulla».

Non può vaccinarsi per motivi di salute, "Ma senza green pass sono penalizzata"

«Tra cinque-dieci anni immagino un'Italia capace di cogliere la sfida del cambiamento e con uno Stato amico dell'imprenditore, che crea lavoro, sviluppo e ricchezza per tutti», ha poi detto Giorgetti.