L'incidente in provincia di Firenze (Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli)
L'incidente in provincia di Firenze (Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli)

Firenze, 11 gennaio 2019 - Temperature sotto lo zero e gravi disagi per la circolazione. La situazione meteo di Toscana e Umbria è questa: freddo molto intenso, neve sull'Appennino ma soprattutto il ghiaccio. Quello che si forma durante la notte e che al mattino presto rappresenta un'insidia molto forte per gli automobilisti. Sono due gli incidenti gravi: uno si è verificato in Toscana con tre feriti, un altro in Umbria con un morto. Ma ecco la situazione.

INI_36183381_132803

Toscana - Temperature sotto lo zero fino praticamente alla costa. La regione si è svegliata venerdì mattina 11 gennaio sotto una coltre gelata che ha provocato problemi alla circolazione. Le strade si sono trasformate in vere e proprie lastre di ghiaccio in provincia di Arezzo, dove le proteste anche attraverso i social sono state veementi. Gli automobilisti chiedono più spargisale in giro. Varie auto intraversate. Con il passare delle ore le temperature sono leggermente rialzate e il ghiaccio si è sciolto. Ma, sempre di prima mattina, un violentissimo scontro ha coinvolto tre auto a Montelupo Fiorentino. Tre le persone ferite, una estratta dalle lamiere dai vigili del fuoco. Previsioni: il tempo si mantiene sereno ma le minime sono in ulteriore lieve calo. Andranno, nella giornata di sabato 12 gennaio, fino ai -6 della provincia di Arezzo. 

Umbria - Imbiancate diverse città. La neve si è presentata a Gubbio, Assisi, Gualdo Tadino e anche a Perugia, dove non ha attaccato. A Foligno si è invece presentato il fenomeno del gelicidio, la pioggia gelata che ha creato vere e proprie lastre di ghiaccio sull'asfalto, con disagi per gli automobilisti. Sulla statale 318 c'è stato un incidente mortale. In un tamponamento che ha coinvolto anche un camion è morto l'autista del mezzo pesante. Previsioni: cielo sereno o poco nuvoloso su tutta l'Umbria con le temperature minime che continueranno però a scendere.