Un momento dell'iniziativa
Un momento dell'iniziativa

Firenze, 26 ottobre - Come sta cambiando e come cambierà la sanità nell'epoca del Covid e quali sono le sfide del Servizio Sanitario Nazionale in vista del Piano nazionale di ripresa e resilienza? Sono i temi al centro del Forum Sistema Salute, in programma alla stazione Leopolda di Firenze il 28 e 29 ottobre, iniziativa di cui La Nazione è media partner.

L’evento in forma ibrida, organizzato da Koncept, è giunto alla sua sesta edizione e vede la partecipazione di esperti, politici, amministratori, manager del settore, sia pubblici che privati. Nel corso di dibattiti, interviste, tavoli di lavoro, sarà fatto il punto della situazione nella sanità italiana, evidenziate le criticità e proposte soluzioni innovative. Tra gli ospiti previsti: Andrea Costa, sottosegretario alla Salute; Walter Ricciardi, direttore scientifico della Maugeri di Pavia e consulente del ministro alla Salute, Roberto Speranza; Stefano Bonaccini, governatore della Regione Emilia-Romagna; Filippo Anelli, presidente dell'Ordine dei medici; Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe;  Giuseppe Remuzzi, direttore dell'Istituto Mario Negri; Massimo Galli, Professore ordinario di Malattie Infettive nell’università di Milano; Tonino Aceti, fondatore e Presidente dell'Associazione Salutequità; Barbara Mangiacavalli, presidente della Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche (Fnopi); Federico Spandonaro, docente universitario e Presidente di C.r.e.a. Sanità.

Nell’ambito del Forum, ci sarà anche spazio per due “eventi” speciali. Il 28 ottobre sono in programma gli Stati generali delle malattie Rare, con un focus speciale sull'integrazione lavorativa delle persone con disabilità. Nel corso dei lavori sarà anche attribuito il premio Rare Disease Award. 

Giovedi 28 ottobre alle 14.30 Voa Voa! Onlus Amici di Sofia sarà ospite del Forum nazionale della Salute per fare il punto della situazione sul primo progetto pilota al mondo di screening neonatale della Leucodistrofia Metacromatica. "Voa Voa! Onlus Amici di Sofia non poteva trovare modo migliore per festeggiare i primi 8 anni di attività - commenta Guido De Barros, presidente dell'associazione fiorentina, di cui proprio lo scorso 25 ottobre è ricorso l'anniversario della fondazione -. Giovedì riusciremo ad illustrare lo stato dell’arte del progetto attraverso il coinvolgimento dei responsabili regionali del percorso di screening, dai punti nascita, alla diagnosi precoce e presa in carico. Oltre ad offrire una preziosa panoramica sul sistema screening e sull’iter della sperimentazione che stiamo finanziando, vogliamo sensibilizzare i futuri genitori sull’importanza della diagnosi precoce essenziale per salvare la vita dei futuri bambini affetti da Mld. Ringrazio personalmente Pino Orzati e Monica Milani di Koncept per aver capito l’importanza di questa tematica ospitandoci all’interno del Forum Sistema Salute”.

Saranno presenti alla tavola rotonda: Giancarlo la Marca, direttore Laboratorio di Screening Neonatale Aou Meyer;  Cristina Scaletti, responsabile clinico rete regionale malattie rare; Guido De Barros, presidente Associazione Voa Voa! Amici di Sofia aps Carlo Dani, coordinatore Rete Punti Nascita Regione Toscana Elena Procopio, responsabile Dh Malattie Metaboliche Muscolo-Ereditarie Aou Meyer. Modera Caterina Ceccuti. “Giovedì pomeriggio avremo l'onore e la responsabilità di presentare una sessione dedicata al nostro progetto "Gocce di speranza" all'interno dell'evento sulla sanità più importante dell'anno. Parleremo alle mamme e ai babbi di tutta Italia per sensibilizzarli sul futuro dei nostri neonati e sull'importanza dello screening neonatale di malattie rare come la Leucodistrofia Metacromatica. Vi aspettiamo alle 14.30 alla Leopolda. Lo screening neonatale della Mld può davvero salvare vite umane, tutte le info su www.goccedisperanza.it”

 

Il 29, poi, saranno premiati i vincitori del Rare Disease Hackathon, in cui team di universitari e ricercatori di varie discipline, innovatori e startupper, si sono “sfidati” per trovare soluzioni innovative per migliorare la vita dei pazienti affetti da malattie rare. Un’altra finestra sarà poi aperta sulla questione femminile, con la Community delle donne protagoniste in Sanità che mette a confronto le manager del pubblico e del privato. La direttrice de ‘La Nazione’ Agnese Pini sarà la moderatrice. La Community sta sviluppando un confronto, che si concluderà a novembre, per stilare un manifesto di proposte da consegnare a governo e Parlamento.

Nell’ambito della Leopolda, ospite del confronto sarà la principessa Soraya Malek d’Afghanistan, con ci sarà affrontato il tema dei diritti delle donne nel Paese. "Il Forum 2021 - sottolineano Monica Milani e Pino Orzati di Koncept - è l’occasione per dare un contributo di idee per il rinnovamento e la costruzione di un sistema della salute, che è chiamato a un nuovo e impegnativo cammino. Ripartire, ricostruire la sanità vuol dire ripensare e riprogettare, spesso dalle fondamenta, sistema e organizzazioni, legislazioni, normative, accordi sindacali, ritardi nella digitalizzazione. La sanità è un settore strategico: se lo avevamo dimenticato il Covid ce lo ha ricordato. Vogliamo contribuire a sviluppare una visione realistica della capacità del sistema di realizzare i progetti del PNRR portando contributi nuovi e concreti e, come è sempre accaduto al Forum, coinvolgendo tutti: cittadini,  pazienti,  manager  e  professionisti  della sanità e del mondo delle aziende, operatori sociali, rappresentanti delle istituzioni, del mondo della ricerca, della formazione e dell’istruzione". Il Forum è aperto a tutti e a tutti i punti di vista. Per iscrizioni: www.forumsistemasalute.it.

 

 

Maurizio Costanzo