Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
10 mag 2022

Epatite sconosciuta nei bambini, lo studio: casi triplicati anche in Italia

La prima "survey" condotta in 54 ospedali in tutta Europa fa emergere l'incremento in cinque paesi, tra cui l'Italia

10 mag 2022
ilaria ulivelli
Cronaca
featured image
Giuseppe Indolfi, associato di Pediatria all'ospedale pediatrico Meyer
featured image
Giuseppe Indolfi, associato di Pediatria all'ospedale pediatrico Meyer

Firenze, 11 maggio 2022  - A breve sarà pubblicata su Eurosurveillance (la rivista del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, Ecdc). Si tratta del primo studio epidemiologico che conferma l'aumento dei casi di epatite di origine ignota sui bambini e ragazzi  sotto i sedici anni (e in prevalenza sotto i 6 anni) anche in cinque paesi europei, dopo che il boom nel Regno Unito aveva fatto scattare l'allarme sanitario. Ad oggi sono circa 250 i casi registrati nel 2022 in tutto il mondo (160 nel Regno Unito). La survey  è stata realizzata dai ricercatori della Società europea di gastroenterologia ed epatologia, della Società europea di malattie infettive, dai network di Malattie infettive pediatriche,  da Isaric e da  Acraid. Coinvolti circa tremila centri specialistici in tutt'Europa, 54 ospedali hanno risposto inviando la loro casistica.  Ne abbiamo parlato con  il professor Giuseppe Indolfi, l’epatologo dell'ospedale pediatrico Meyer  di Firenze che è consulente dell’Oms proprio per le epatiti di origine virale e responsabile dell’area epatologica della Società europea di gastroenterologia ed epatologia.  Cosa emerge dallo studio? "Dalla fotografia aggiornata al 25 aprile sembra che ci sia un aumento  sia dei casi probabili di epatite acuta con causa ignota, sia dei casi anche gravi (che possono arrivare anche alla necessità di trapianto) in cinque nazioni eurpoee tra le quali,  Italia, Spagna, Svezia, Regno Unito, Ucraina. L'aumento dei casi gravi è registrato in Italia, Polonia, Spagna, Svezia e Regno Unito".  Dunque è dimostrato un aumento di epatiti a eziologia ignota rispetto ai casi attesi? "Nella survey, che pure ha i suoi limiti metodologici, quindi va presa con le molle, il numero complessivo dei casi sin qui registrato nel 2022 è risultato superiore di almeno tre volte rispetto alla media dei casi registrati nei cinque anni precedenti". Questo cosa significa? "Che continueremo a ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?